Catania, discariche abusive e bando per smaltimento rifiuti: incontro con l’assessore Cantarella alla Terza Municipalità

Catania, discariche abusive e bando per smaltimento rifiuti: incontro con l’assessore Cantarella alla Terza Municipalità

CATANIA – Il nuovo bando per la raccolta rifiuti, il porta a porta per tutto il territorio comunale, lo spazzamento meccanizzato e le discariche abusive.


Sono questi alcuni dei temi trattati, oltre ai consueti ringraziamenti, questa mattina all’incontro che si è tenuto nella sede della Terza Municipalità di Catania alla presenza dell’assessore all’Ecologia del Comune etneo, Fabio Cantarella, del presidente della circoscrizione, Paolo Ferrara, e dei consiglieri di quartiere.


Alcuni problemi che negli ultimi anni hanno fatto molto discutere sono stati approfonditi, soprattutto in termini di controllo da parte degli organi preposti e di sicurezza per i cittadini.


Nelle prossime settimane però non mancheranno certamente nemmeno le iniziative per il coinvolgimento dei cittadini, come afferma il presidente Ferrara: “Riguardo al bando per lo smaltimento e per la raccolta dei rifiuti, la città sarà suddivisa in quattro lotti e la gara d’appalto sarà di 350 milioni di euro. Una ditta potrà vincere un massimo di due lotti. Nel giro di qualche settimana e giusto il tempo della consegna del materiale si avrà il porta a porta in tutta la città. Lo spazzamento meccanizzato sarà previsto solo sulle strade principali, mentre sarà manuale in tutte le altre, e sarà migliorata la pulizia dei cestini. Riguardo a questi ultimi, a prescindere dal bando, ne arriveranno di nuovi, soprattutto per le deiezioni canine. Per le circa 151 discariche abusive presenti in tutta la città, la lotta sarà intensificata con l’utilizzo di telecamere che arriveranno a breve. Saranno presi anche dipendenti della polizia municipale, che verranno abilitati per visionare le registrazioni ed elevare le eventuali multe. Abbiamo appurato anche come il contrasto al randagismo si stia potenziando. Infine stiamo preparando un’iniziativa per la Giornata Nazionale dell’Albero, che sarà il 21 novembre. Individueremo un punto in cui piantare alberi da frutto e cercheremo delle associazioni che possano collaborare”. 

Fonte immagine: Paolo Ferrara