Catania, bimbo con grave malformazione congenita operato con successo al Garibaldi: festa in ospedale

Catania, bimbo con grave malformazione congenita operato con successo al Garibaldi: festa in ospedale

CATANIA – Il piccolo Mateo sta trascorrendo un Natale che rimarrà inciso nel suo cuore e in quello dei suoi familiari poiché l’intervento chirurgico è andato bene, grazie alla gara di solidarietà attivata dai Cavalieri di tutta Italia del Sovrano Ordine San Giovanni di Gerusalemme Cavalieri di Malta Osj e i medici della struttura ospedaliera dell’Arnas Garibaldi Nesima.


Mateo, di nazionalità moldava, era affetto sin dalla nascita da una rara e grave malformazione congenita e attualmente è ricoverato nel reparto di Chirurgia pediatrica dell’ospedale Garibaldi Nesima dal quale nei prossimi giorni dovrebbe esser dimesso. Dell’esito sanitario della vicenda ne ha parlato Sebastiano Cacciaguerra, direttore dell’unità operativa di Chirurgia pediatrica, con il direttore generale dell’Arnas, Fabrizio De Nicola e il Gran Maestro Thorbjorn Paternò Castello di Carcaci all’interno del “16° Natale a Nesima con i bambini classe 2019″.


Il piccolo Mateo, accompagnato dalla mamma e dai Cavalieri di Malta Osj, ha ricevuto la benedizione di monsignor Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania, ed è stato festeggiato da tutti i genitori presenti all’evento organizzato da Giuseppe Ettore, direttore dell’unità operativa di Ostetricia e Ginecologia.


Per il Natale pieno di solidarietà da parte dei vertici dell’Arnas è stata consegnata una targa ricordo al Sovrano Ordine San Giovanni di Gerusalemme e attestati di stima e per la professionalità dimostrata sono stati consegnati da parte dell’Ordine al professor Sebastiano Cacciaguerra e all’Azienda di rilievo nazionale ad Alta Specializzazione Garibaldi. Presenti per l’Ordine, inoltre, la dottoressa Natalina Romania, ministro dell’Istruzione, e il governatore Thomas Molendini.