Catania "barcolla ma non molla": dopo la perdita di Enjoy arriva "Io Guido" - Newsicilia

Catania “barcolla ma non molla”: dopo la perdita di Enjoy arriva “Io Guido”

Catania “barcolla ma non molla”: dopo la perdita di Enjoy arriva “Io Guido”

CATANIA – Arriva a Catania il servizio di car sharing “Io Guido”, già presente in diverse zone della Sicilia: Palermo, Trapani, Enna, Castellammare del Golfo, Scopello, Monreale, Alcamo.

Il servizio si estende su tutto il territorio nazionale, in particolare: Genova, Parma, Roma, Padova, Arezzo.



Nello specifico, si tratta di un “gemellaggio” tra Catania e Palermo: l’azienda palermitana di trasporto pubblico, l’Amat, e quella catanese, l’Amt, firmeranno un accordo per lo sviluppo del servizio di car sharing, nel territorio Catanese, promosso dal ministero dell’Ambiente.

Effettivamente, l’iniziativa rappresenta una svolta a livello ambientale.


A tal proposito, è stato varato un programma che prevede l’aggiunta di 150 auto di cui 80 elettriche e l’installazione di 70 colonnine di ricarica.

Un’altra interessante intenzione inclusa nel progetto riguarda l’estensione di esso stesso in tutta la regione, dunque si tratterebbe di creare più collegamenti possibili in tutta la Sicilia risolvendo, o attenuando, i disagi che s’incontrano quotidianamente nel settore dei trasporti.

Dunque, se da un lato Catania ha incassato un duro colpo con la perdita del servizio Enjoy, dall’altro lato ha ottenuto subito la propria rivincita con Io Guido dimostrando di essere una città in grado di rialzarsi e soprattutto migliorarsi, considerando che quest’ultimo car sharing rappresenta una novità nel territorio riguardante l’ecosostenibilità.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.