Catania, arriva la svolta nella sparatoria che causò due morti: fermati 5 soggetti dei “Cursoti Milanesi”

Catania, arriva la svolta nella sparatoria che causò due morti: fermati 5 soggetti dei “Cursoti Milanesi”

CATANIA – Tra il 12 e il 13 agosto, su disposizione della Procura Distrettuale del capoluogo etneo, i carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Catania hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di cinque soggetti che, al fine di agevolare il clan dei “Cursoti Milanesi”, si sono resi responsabili del recente duplice omicidio e dei tentati omicidi avvenuti nel quartiere Librino di Catania.


L’intensa e rapida attività di indagine ha consentito di ricondurre la causa del cruento evento a futili motivi legati a rancori personali conseguenti a precedenti contrasti insorti tra organizzazioni criminali contrapposte.


Due dei cinque soggetti, pressati dai carabinieri, si sono presentati al comando provinciale di piazza Verga.


I particolari dell’operazione verranno comunicati all’esito dell’udienza di convalida del provvedimento.