Catania, armi detenute illegalmente e furto di auto: 3 arresti – I DETTAGLI

Catania, armi detenute illegalmente e furto di auto: 3 arresti – I DETTAGLI

CATANIA – Durante il pomeriggio di sabato, nel corso di un controllo domiciliare eseguito nell’abitazione del pregiudicato Giuseppe Agatino Ardizzone, 27 anni, gli agenti della Volante hanno eseguito il sequestro di unarma che luomo deteneva illegalmente, con matricola abrasa, colpo in canna, svariato munizionamento e un giubbotto antiproiettile. Dopo opportuni rilievi eseguiti da personale della Polizia Scientifica, l’uomo è stato arrestato e sottoposto alla misura dei domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dinanzi al giudice per le indagini prelminari.


Nel corso dello stesso pomeriggio di sabato personale delle volanti ha arrestato Domenico Buremi, 31 anni, e Fabio Hernandez, 20 anni, (a sinistra e a destra nelle foto più sotto) in via Cantarella. I due, dopo aver danneggiato la saracinesca di un garage condominiale senza riuscire a introdurvisi, sono stati sorpresi all’interno di un secondo garage in cui stavano per commettere il furto dei mezzi parcheggiati. Grazie al tempestivo intervento degli operatori di polizia allertati dai residenti, gli uomini sono stati prontamente bloccati e arrestati.


A seguito di convalida, i due sono stati sottoposti all’immediata liberazione su disposizione del pubblico ministero di turno.