Caso Viviana Parisi, nuova ipotesi: aggredita da due cani, ma del piccolo Gioele nessuna traccia

Caso Viviana Parisi, nuova ipotesi: aggredita da due cani, ma del piccolo Gioele nessuna traccia

CARONIA – Sono trascorsi 13 giorni senza che del piccolo Gioele si abbia una qualche notizia, da allora neanche una traccia.


Solo tante le ipotesi avanzate dagli investigatori che da quasi due settimane stanno setacciando le campagne di Caronia, provincia di Messina, nella speranza di trovare una risposta.


L’ultima supposizione elaborata nelle scorse ore sarebbe emersa da un’attenta analisi del corpo di Viviana Parisi, la madre del piccolo Gioele. Sulle gambe della donna sarebbero state trovate delle tracce di morsi di cani.


L’aggressione da parte di almeno due animali e la possibile fuga sul traliccio sarebbe la nuova pista seguita dagli inquirenti, che continuerebbero a lavorare senza escludere le altre.



Nella zona circostante il luogo in cui è stato ritrovato il cadavere di Viviana sarebbero stati avvistati due rottweiler e pare che sia stata ascoltato il proprietario.

Immagine di repertorio