Caso Parisi, senza sosta le ricerche di Gioele Mondello tra unità cinofile e volontari – AGGIORNAMENTI

Caso Parisi, senza sosta le ricerche di Gioele Mondello tra unità cinofile e volontari – AGGIORNAMENTI

CARONIA – Proseguono senza sosta le ricerche di Gioele Mondello, figlio di Viviana Parisi, trovata senza vita nei boschi di Caronia (Messina) lo scorso sabato.


Ricerche di Gioele Mondello: come procedono

In base a un comunicato ufficiale rilasciato nelle scorse ore e condiviso anche dalle autorità regionali, sono in media 30 le persone, tra volontari e funzionari del Dipartimento Regionale di Protezione Civile che dal 3 agosto, giorno della scomparsa in seguito a un incidente lungo l’A20, sono impegnate nelle operazioni di ricerca.


“Le ricerche adesso continuano in una corsa contro il tempo per ritrovare il piccolo Gioele Mondello. Il personale di Protezione civile sino a oggi ha potuto contare anche sull’apporto di dieci cani da ricerca che si sono alternati nel teatro delle operazioni, una vasta area caratterizzata da macchia mediterranea e interessata da animali selvatici, a ridosso del viadotto autostradale dove è stata vista per l’ultima volta Viviana Parisi, prima di far perdere le proprie tracce”.



“Il dispiegamento dei volontari di Protezione civile, che operano in perfetta sintonia con la Prefettura e l’autorità giudiziaria, è stato disposto dal direttore della Protezione Civile Salvo Cocina e si protrarrà sino all’ottenimento di risultati concreti o fino a eventuali disposizioni del Prefetto, che detiene il coordinamento delle ricerche”.

Nelle scorse ore si è svolta una battuta di ricerca “a pettine” con l’ausilio di unità cinofile e sistemi GPS.


Protezione Civile Battuta a pettine per le ricerche di Gioele Mondello 9 agosto

Fonte immagine: Dipartimento Regionale di Protezione civile della Regione Siciliana

“Impiegati nuclei cinofili e personale esperto in topografia applicata al soccorso”, confermano i vigili del fuoco, che nelle scorse ore hanno condiviso attraverso il loro account Twitter un video che documenta le attività di chi, instancabilmente, si dedica alle indagini nella speranza di ritrovare al più presto il piccolo Gioele.

Ricerche di Gioele Mondello 9 agosto

Fonte immagine: Twitter – Vigili del Fuoco

Video

 

 

 

La vicenda: dall’incidente sulla A20 alla tragedia

Lo scorso 3 agosto, giunge alle autorità la notizia di una madre e di un figlio di appena 4 anni scomparsi nel nulla in seguito a un incidente stradale nel territorio di Caronia, lungo l’autostrada A20.

Dopo disperati appelli da parte della famiglia dei due scomparsi e delle stesse autorità coinvolte nelle ricerche, sabato sera le speranze di ritrovare Viviana Parisi in vita si sono spente. Il cadavere ritrovato nei boschi della zona, infatti, sarebbe stato riconosciuto come quello della dj scomparsa dal marito della donna.

Nulla, però, si sa del piccolo Gioele. Le ipotesi sono tante: si è trattato di un duplice omicidio o di un omicidio-suicidio? Mentre proseguono le indagini e si spera di ritrovare al più presto il bambino ancora scomparso, la famiglia di Viviana Parisi chiede che si faccia chiarezza sui tanti misteri che ancora circondano la triste vicenda.

Fonte immagini in copertina: Twitter – Vigili del Fuoco/ “Chi l’ha visto?”