Newsicilia

Buona sanità in Sicilia, paziente operato al cuore ringrazia i medici: “Sono rinato”

AGRIGENTO -Nonostante le carenze dell’offerta sanitaria della Regione Sicilia, rispetto ad altre regioni italiane, ci sono dei casi di buona sanità che lasciano ben sperare. Un paziente ha elogiato i medici, dopo essere stato sottoposto a un delicatissimo intervento al cuore.

Angelo Incorvaia, 55enne originario di Licata, è stato ricoverato prima ad Agrigento e, poi, trasferito in elicottero al “Maria Eleonora Hospital” di Palermo. Il suo intervento al cuore è durato più di sei ore e, grazie alla bravura dei medici, è andato a buon fine.

I suoi ringraziamenti pubblici sono andati al medico Emerico Ballo, al secondo operatore Giuseppe Di Modica, all’anestesista Gianluca Pugliese e all’equipe che lo ha operato e seguito con cura e dedizione.

Il messaggio che il paziente ha voluto lanciare è un messaggio di gioia e speranza, per evidenziare quegli aspetti positivi della Sicilia che a volte non vengono valorizzati. Incorvaia, infatti, sottolinea come non sempre il Nord Italia sia la risposta ai problemi di salute dei siciliani. Tornato  a casa con le sue forze, dice di sentirsi rinato e di avere uno stato d’animo nuovo per inaugurare una nuova fase della sua esistenza.



Foto di repertorio