Bombole di gas prive di autorizzazioni e allaccio abusivo alla rete elettrica: arrestato titolare di una rivendita

Bombole di gas prive di autorizzazioni e allaccio abusivo alla rete elettrica: arrestato titolare di una rivendita

PALERMO – I carabinieri della Stazione di Mezzo Monreale, durante i controlli nelle attività commerciali, hanno riscontrato molteplici atti illeciti all’interno dell’attività adibita a rivendita di bombole-gpl in zona corso Calatafimi.


Il titolare, B.M., un 49enne palermitano, aveva effettuato un allaccio abusivo dell’impianto elettrico alla rete cittadina, verificato poi ulteriormente dai tecnici di E-Distribuzione. L’uomo è stato arrestato per furto di energia elettrica e denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria poiché sono state trovate nella sua attività  27 bombole di gas-gpl prive delle prescritte autorizzazioni.


Inoltre il commerciante aveva occupato gran parte della sede stradale con merce varia, intralciando così la circolazione, e il veicolo che trasportava le bombole era sprovvisto di copertura assicurativa, pertanto sottoposto a sequestro amministrativo. Le sanzioni sono state elevate: ammontano a un totale di quasi 1.300 euro.


L’arrestato è stato dunque condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo. Questa mattina l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.



Immagine di repertorio