Bomba d’acqua su Barcellona Pozzo di Gotto: auto bloccate e strade come fiumi in piena. FOTO e VIDEO

Bomba d’acqua su Barcellona Pozzo di Gotto: auto bloccate e strade come fiumi in piena. FOTO e VIDEO

BARCELLONA POZZO DI GOTTO – La pioggia torna a fare paura in Sicilia: stavolta a essere colpita è stata Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina.


Nelle ultime ore, infatti, sul comune, come su tutta la fascia tirrenica, si è abbattuta una vera e propria bomba d’acqua, con allagamenti e disagi per i cittadini, Il grande quantitativo di pioggia caduta in pochi minuti ha causato la piena del fiume Longano.


Veri e propri fiumi in piena in molti casi sono diventate le strade e non pochi i problemi nei sottopassi e sotto i ponti dove, come spesso accade, delle auto sono rimaste bloccate. Tra le vie più colpite via Sant’Antonio e via Milite ignoto.




Il sindaco Roberto Materia, sul suo profilo Facebook, intanto ha avvisato la popolazione scrivendo: “Il dipartimento regionale di Protezione civile ha diramato un bollettino di avviso di rischio idrogeologico e idraulico per condizioni meteorologiche avverse per la nostra area geografica di allertamento relativamente ad oggi sabato 8 agosto 2020.

Il livello di allerta diramato è ‘arancione’, sia per rischio idrogeologico che per rischio idraulico, con corrispondente stato di pre-allarme. Per tale motivo è stato allertato e convocato il Centro Operativo Comunale (COC) al comune di Barcellona Pozzo di Gotto che valuterà l’evolversi della situazione.

Fiduciosi della collaborazione di tutti i cittadini e tranquillizzandoli sul fatto che sono monitorate dai tecnici del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto e dalla Protezione Civile alcune criticità riscontrate sul territorio con allagamenti e smottamenti, si raccomanda di prendere le precauzioni, principalmente riconducibili al comune buon senso, necessarie alla difesa dell’incolumità personale (autoprotezione) e volte a favorire le attività di pronto intervento e soccorso in caso di necessità. Si raccomanda di prestare particolare attenzione all’evoluzione della situazione soprattutto nelle aree già vulnerate in occasione di precedenti eventi.

Il COC resterà attivo fino al rientro dello stato di allerta: i cittadini potranno fare pervenire le loro segnalazioni al numero telefonico dei vigili urbani (090/9790210)“.

 

 

Fonte immagine: Lucia Cav-Facebook