Bimba muore dopo cesareo, dall’infezione all’asfissia: tre condanne per omicidio

Bimba muore dopo cesareo, dall’infezione all’asfissia: tre condanne per omicidio

PALERMO – Tre condanne dal Tribunale di Palermo a 1 anno e 4 mesi di reclusione per due soggetti e a 1 anno per il reato di omicidio colposo.


Imputate tre donne che si sarebbero rese responsabili della morte di una neonata nel 2011: alla clinica Candela di Palermo, infatti, secondo una prima ricostruzione, la piccola sarebbe deceduta a causa di un’infezione che la madre le avrebbe trasmesso tramite la placenta.


Seconde analisi del caso sarebbero servite a scoprire che la piccola sarebbe deceduta a causa di asfissia.



Il caso inizialmente sarebbe stato archiviato per ben due volte, ma i genitori avrebbero insistito, oltre che costituirsi parte civile contro la negligenza dei medici della clinica.

Poche ore prima del parto alcuni tracciati sul feto avrebbero evidenziato sofferenze cardiache, ma l’ostetrica pare se ne fosse accorta ben 17 minuti dopo, facendola nascere con parto cesareo.


Immagine di repertorio