Batteri fecali in mare, emergenza rientrata ad Aci Castello: "Parametri tornati nella norma, divieto di balneazione revocato" - Newsicilia

Batteri fecali in mare, emergenza rientrata ad Aci Castello: “Parametri tornati nella norma, divieto di balneazione revocato”

Batteri fecali in mare, emergenza rientrata ad Aci Castello: “Parametri tornati nella norma, divieto di balneazione revocato”

ACI CASTELLO – Sembra poter finalmente rientrare la situazione problematica vissuta in questi giorni ad Aci Castello, in provincia di Catania, dove l’amministrazione comunale, retta dal sindaco Carmelo Scandurra, aveva ordinato il divieto di balneazione nel tratto di mare compreso tra i faraglioni di Acitrezza e il porticciolo di Aci Castello.

Durante alcune analisi, effettuate come di consueto dall’unità operativa di Igiene pubblica, erano emersi infatti livelli troppo alti di batteri fecali nel mare.



A seguito dell’imposizione del divieto, comunque, sono stati condotti ulteriori accertamenti nello specchio d’acqua “incriminato” con l’intento di sciogliere una volta per tutte i dubbi sulla possibilità di balneazione.

A far trapelare sensazioni positive, in queste ore, è stato in giornata proprio il primo cittadino castellese che, attraverso Facebook, ha annunciato la buona riuscita dell’esame. “Analisi del mare effettuati e parametri rientrati nella norma. Attendo comunicazione ufficiale per poter revocare l’ordinanza“, scrive Scandurra sul proprio profilo ufficiale.


Comunicazione arrivata proprio nel pomeriggio di oggi con la diffusione dell’ordinanza n.299, all’interno della quale viene proposta “la revoca del divieto di balneazione per l’area interessata” poiché i campioni prelevati giorno 15 luglio “presentano valori microbiologici entro i limiti consentiti” dalla legge.

Fonte immagine: Facebook – Comune di Aci Castello

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.