“Basta fare finta di nulla. Saremo costretti a misure di contenimento”: l’Assessore Razza interviene sui contagi in Sicilia

“Basta fare finta di nulla. Saremo costretti a misure di contenimento”: l’Assessore Razza interviene sui contagi in Sicilia

PALERMO – L’aumento dei casi positivi in Sicilia ha destato la preoccupazione di molti che temono che si possa ricadere nell’incubo di una chiusura totale, così come è avvenuto negli scorsi mesi.


Sulla questione è intervenuto anche l’assessore alla Salute, Ruggero Razza, che attraverso un post pubblicato su Facebook annuncia: “Basta fare finta di nulla. Saremo costretti altrimenti a misure di contenimento. Occorre rispettare regole basilari. Altrimenti saranno resi vani gli sforzi di questi mesi”.


L’ultimo bollettino giornaliero (del 6 agosto) riporta un aumento di 30 contagiati. Tra questi ne sono stati registrati 16 in provincia di Catania, 2 a Palermo, 1 a Enna, 6 a Messina, 4 a Caltanissetta e 1 a Ragusa.


Catania e Messina si attestano come le città dove si sarebbe verificato il maggiore numero di aumenti, ma l’attenzione resta alta su tutta l’Isola.



Fonte immagine Facebook – Ruggero Razza