Autista in servizio su autobus Ast aggredito da passeggero, Lo Schiavo: “Fatto inaccettabile e increscioso”

Autista in servizio su autobus Ast aggredito da passeggero, Lo Schiavo: “Fatto inaccettabile e increscioso”

SIRACUSA – Riflettori puntati su un episodio verificatosi in provincia di Siracusa. Il protagonista dello spiacevole evento è un autista che è stato vittima di aggressione, esercitata da un passeggero.


Il tutto si sarebbe consumato all’interno di un autobus della linea Ast. Una situazione sulla quale si è espresso il segretario regionale Fast/Confsal Sicilia, Giovanni Lo Schiavo: “Un fatto inaccettabile e increscioso che mette a dura prova la tenuta degli autisti del TPL, chiamati a svolgere la propria attività lavorativa fra mille difficoltà, oggi più che mai, considerata l’emergenza sanitaria”.


Il sindacalista aggiunge: “Non è accettabile che un lavoratore esca da casa per guadagnarsi da vivere e nel contempo rischiare la propria incolumità personale durante l’orario di servizio. In nome e per conto di tutta l’organizzazione sindacale, esprimo solidarietà e vicinanza al lavoratore che è stato vittima di un atto di inaudita violenza nel corso del turno di lavoro, finito al Pronto Soccorso con una prognosi di 10 giorni, e auspico che la locale Prefettura, nonché, la Partecipata Regionale, pongano in essere precisi e accurati controlli sui mezzi, a sostegno e a tutela dell’incolumità pubblica e del personale dipendente“.


Immagine di repertorio