Associazione Bed and Breakfast di Agrigento tra progetti e irregolarità

Associazione Bed and Breakfast di Agrigento tra progetti e irregolarità

AGRIGENTO – A pochi giorni dall’incontro con il sindaco Firetto e la presidente del consiglio comunale, Daniela Catalano, l’Associazione Bed and Breakfast Agrigento (ABBA), ha incontrato, alcuni giorni fa, il dirigente del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, dott. Achille Contino, oltre alla dott.ssa Giuseppina Miccichè, responsabile Marketing

Durante l’incontro, l’associazione degli extra-alberghieri, ha illustrato le finalità dell’associazione quali: tutela e promozione della categoria; formazione al turismo dei soci; sviluppo di progettualità volte all’implementazione di servizi al turista; disponibilità alla collaborazione sinergica con gli enti competenti per lo sviluppo del territorio e, infine, la valorizzazione delle potenzialità turistiche specifiche.

Il tutto è stato presentato dal consiglio direttivo al completo: il presidente Giovanni Lopez; il vice presidente Carmelo Cantone; il segretario Silvia Colletti; il tesoriere Giuseppe Bosco e il consigliere Gerlando Tedesco

Tra i veri argomenti affrontati, va sottolineato il tema delle strutture non in regola con le previste autorizzazioni di legge che denigrano l’immagine del turismo ad Agrigento e non garantiscono gli standard qualitativi di accoglienza, assolutamente dovuti al viaggiatore che decide di soggiornare nel nostro territorio.

Alla fine dell’incontro, si è ricordato il grande lavoro del dott. Contino che ha accolto con entusiasmo la nascita di quest’associazione. Quest’ultimo ha rinnovato l’invito al rispetto delle normative che regolano la classificazione delle strutture ricettive. 

Anche il dirigente si è mostrato propenso ad intraprendere iniziative comuni attraverso tavoli tecnici, affinchè si crei il giusto e proficuo connubio di idee tra l’Ente promotore turistico e l’esperienza diretta dei gestori sul campo.

 

Commenti