Arrivi da Malta, migranti e contagi dovuti alla movida: il punto della situazione a Pozzallo – VIDEO

Arrivi da Malta, migranti e contagi dovuti alla movida: il punto della situazione a Pozzallo – VIDEO

POZZALLO – Il sindaco di Pozzallo (Ragusa), Roberto Ammatuna, ha informato la cittadinanza degli ultimi sviluppi sui contagi nel territorio (aggiornati al 13 agosto).


Lo ha fatto attraverso una diretta Facebook sulla pagina ufficiale del Comune.


Coronavirus e migranti

Ieri mattina, secondo quanto affermato dal primo cittadino, 5 migranti positivi sono stati trasferiti a Palermo. Altri 4, fortunatamente, sarebbero risultati negativi al secondo tampone.



I migranti rimasti a Pozzallo risultano adeguatamente sottoposti all’obbligo della quarantena e alle cure dei sanitari.

“La situazione è assolutamente sotto controllo, dichiara Ammatuna. Una notizia rassicurante, dopo la preoccupazione per il focolaio registrato proprio a Pozzallo pochi giorni fa.


Arrivi da Malta

In seguito alla pubblicazione della nuova ordinanza della Regione Siciliana, chi arriva da Malta, Grecia e Spagna dovrebbe essere sottoposto a tampone. La quarantena rimane volontaria in assenza di sintomi.

“Qui solo oggi ne arriveranno 600 da Malta, per questo ho chiesto un tracciamento, comunica il sindaco. Il primo cittadino conferma anche di aver richiesto per chi proviene dalle zone sopra indicate anche un periodo di quarantena per evitare eventuali contagi.

Contagi e movida

“Siamo arrivati a 5 positivi, dichiara il primo cittadino di Pozzallo. Di questi, due sarebbero giovani, altre due persone in contatto con loro e una donna di 60 anni.

I giovani sarebbero tutti asintomatici, fortunatamente, ma il sindaco raccomanda comunque molta prudenza e chiede in particolar modo ai ragazzi di prestare attenzione. La preoccupazione per gli eccessi della movida è forte in tutta la Regione (lo dimostrano le misure restrittive dell’ordinanza della Regione dello scorso 9 agosto) e per questo molte autorità locali, soprattutto in vista del Ferragosto, stanno sensibilizzando la popolazione al problema per evitare un boom di contagi.

“Dobbiamo dedicare tutta la nostra attenzione a circoscrivere al massimo i contagi nella nostra città”. Sono sospese tutte le manifestazioni pubbliche in città. Il sindaco chiede il rispetto per le norme anti-Covid e annuncia controlli, come nel resto della Sicilia (soprattutto in vista del Ferragosto).

Video