Arresti vertici Blutec, Sunseri (M5S): "Il governo Conte non abbandonerà Termini Imerese"

Arresti vertici Blutec, Sunseri (M5S): “Il governo Conte non abbandonerà Termini Imerese”

Arresti vertici Blutec, Sunseri (M5S): “Il governo Conte non abbandonerà Termini Imerese”

TERMINI IMERESE – “Facevamo bene a chiamarli prenditori. L’arresto di Ginatta e il terremoto giudiziario di Blutec sono la riconferma di un sistema criminogeno che ha lucrato sui soldi delle nostre tasche mandando all’aria anni di sviluppo del nostro territorio e gettato sul lastrico centinaia di famiglie”.


A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Luigi Sunseri, a proposito degli arresti dei vertici di Blutec di Termini Imerese, nel Palermitano.


L’istituzione delle Zone Economiche Speciali porterebbe anche ad aumentare il campanello d’allarme.

“È fondamentale – spiega il deputato pentastellato – che adesso si valutino tutte le proposte vere di rilancio del territorio perché, è bene ricordarlo, con l’istituzione delle Zes, gli appetiti illeciti potrebbero aumentare. Il governo Conte non abbandonerà Termini Imerese, un territorio che paga lo scotto di una politica sorda e miope del recente passato che ha aperto le porte a ‘prenditori’ come Ginatta. Il tempo è un gran galantuomo”.

Immagine di repertorio