Appalti truccati sulle autostrade, FILT Cgil parte civile contro gli indagati dell’operazione “Buche d’oro”

Appalti truccati sulle autostrade, FILT Cgil parte civile contro gli indagati dell’operazione “Buche d’oro”

CATANIA – La FILT Cgil di Catania ha richiesto la costituzione di parte civile contro 6 soggetti e 9 enti giuridici coinvolti nell’indagine “Buche d’oro” della Procura di Catania per una serie di appalti truccati per lavori sulle autostrade siciliane.


La decisione assunta dal sindacato dei trasporti serve soprattutto a tutelare le migliaia di lavoratori onesti che operano ogni giorno e con sacrificio, nell’Anas e nei trasporti in generale”, questo quanto dichiarato dal sindacato.


“La Filt Cgil Catania, in particolare, nel 2019 sospese cautelativamente Riccardo Contino e Giuseppe Romano, due funzionari Anas arrestati dalla Guardia di Finanza”, continua.


Secondo i legali della FILT Cgil “le condotte contestate hanno danneggiato direttamente il sindacato anche sotto il profilo dell’immagine e della perdita di credibilità”.



Immagine di repertorio