App Immuni, è già polemica: presunte immagini sessiste per rappresentare il funzionamento

App Immuni, è già polemica: presunte immagini sessiste per rappresentare il funzionamento

L’app Immuni del Ministero della Salute, lanciata il 1 giugno, ha mosso nuove polemiche stavolta dal fronte delle pari opportunità. A far polemica è stata la decisione di mettere come immagine descrittiva la mamma con il neonato in braccio e l’uomo che lavora davanti al computer.

Dopo le numerose critiche mosse con l’obiettivo di abbattere lo stereotipo di uomo lavoratore e donna a capo del focolare casalingo, sul sito è stata modificato il disegno e invertiti i ruoli.


Sulla questione è intervenuta anche la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, spiegando che dalla ministra dell’Innovazione, Paola Pisano, aveva già avuto rassicurazioni sul cambio della raffigurazione.

Modificata anche l’immagine relativa ai medici: adesso, infatti, sarà una dottoressa a portare al collo uno stetoscopio e non solo un medico uomo.