Andava in giro in auto armato di un nerbo nonostante fosse sorvegliato speciale: arrestato 26enne - Newsicilia

Andava in giro in auto armato di un nerbo nonostante fosse sorvegliato speciale: arrestato 26enne

Andava in giro in auto armato di un nerbo nonostante fosse sorvegliato speciale: arrestato 26enne

VITTORIA – Domenica notte movimentata per la volante della polizia di Vittoria (RG). Gli agenti, durante un servizio di controllo del territorio per le vie del centro cittadino, hanno intimato l’alt a un’autovettura con a bordo quattro soggetti, già noti alle forze dell’ordine.

Tra gli occupanti del veicolo un ventiseienne che, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale e sprovvisto di documento di riconoscimento, tentava di sottrarsi all’identificazione declinando false generalità.



Ma il raggiro non riusciva al giovane che è stato riconosciuto, smascherato dai poliziotti che, allora, hanno deciso di controllare anche il veicolo, all’interno del quale, sotto un tappetino, è stato trovato “un nerbo” della lunghezza di circa un metro di cui il giovane, pur rivendicandone la proprietà, non sapeva giustificare il porto.

A questo punto agli agenti non restava altro che arrestare il “nerboruto” ventiseienne per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno e segnalarlo all’autorità giudiziaria per false dichiarazioni o attestazioni a pubblico ufficiale sulla propria identità e per porto di oggetti atti a offendere.