Alla ricerca di Viviana Parisi e di suo figlio, aperta inchiesta sul caso: che fine hanno fatto?

Alla ricerca di Viviana Parisi e di suo figlio, aperta inchiesta sul caso: che fine hanno fatto?

MESSINA – Sono ore di grande apprensione per quanto accaduto nel territorio di Messina, dove si è alla costante ricerca, da diverse ore, di una madre e del proprio figlio.


Mistero sul caso di Viviana Parisi, una donna residente nel Messinese che, dopo esser stata coinvolta in un incidente ieri lungo l’A20, ha fatto perdere le proprie tracce.


La 43enne e il bimbo di soli 4 anni sono entrambi dispersi. Gli ultimi aggiornamenti di stamattina fanno riferimento a nuovi indizi: scoperti borsa, cellulare e documenti della donna, lasciati in macchina dopo il sinistro.



Intanto al momento persistono troppi interrogativi, motivo per cui si è resa necessaria la decisione di aprire uninchiesta sul caso. La 43enne avrebbe riferito al marito di una semplice uscita col bimbo per recarsi nel centro commerciale di Milazzo.

Secondo le prime ricostruzioni, Viviana avrebbe dovuto percorrere soltanto una trentina di chilometri e invece ne avrebbe percorsi circa 104. L’auto è stata ritrovata in una galleria nei pressi di Caronia, nel Messinese.


A lanciare l’allarme è stato proprio il coniuge, non vedendo rientrare i propri cari. Intanto proseguono senza sosta le ricerche dei due soggetti.

Chi avesse notizie è pregato di contattare la polizia stradale di Messina ai numeri 090/6402811 o 090/41852.