Alla guida ubriaco, i poliziotti lo fermano e li aggredisce: ai domiciliari Giovanni Lombardo

Alla guida ubriaco, i poliziotti lo fermano e li aggredisce: ai domiciliari Giovanni Lombardo

MESSINA –  I poliziotti delle Volanti di Messina hanno proceduto ieri sera all’arresto di Giovanni Lombardo, 47 anni. I reati contestati sono resistenza e lesioni personali aggravate a pubblico ufficiale.


L’uomo, alla guida di un ciclomotore, è stato notato dai poliziotti lungo la Strada Statale 114 allaltezza del rione Tremestieri per landatura anomala del mezzo. A conferma dello stato di alterazione alcolemica in cui si trovava, il 47enne si è fermato e ha cominciato a inveire contro alcune persone presenti davanti un esercizio commerciale. Sottoposto a controllo, ha insultato e minacciato uno dei poliziotti per poi spintonarlo e colpirlo a calci.


I successivi accertamenti hanno dimostrato che il valore relativo alla presenza di alcool era nettamente superiore a quanto consentito dal codice della strada. È stato in un primo momento denunciato per guida in stato di ebbrezza nonché per oltraggio e rifiuto a fornire le proprie generalità.


Su disposizione dell’autorità giudiziaria, il 47enne, con precedenti specifici di polizia, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo previsto per stamani.



Immagine di repertorio