Due aggressioni nel Ragusano: un colpo di fucile e un accoltellamento

Due aggressioni nel Ragusano: un colpo di fucile e un accoltellamento

COMISO – Un rumeno di 30 anni rischia di perdere un occhio. L’uomo dopo aver sentito dei rumori provenienti dall’azienda agricola dove lavora e risiede, era andato a controllare. Si è imbattuto in un uomo vestito di nero che, dopo avergli puntato una torcia in faccia ha sparato un colpo con un fucile a pallini ferendolo al volto e al cuoio capelluto. I ladri hanno poi rubato fitofarmaci per un valore complessivo di 2.000 euro. Sono in corso le indagini, facilitate dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza.

A Vittoria un 30enne tunisino è stato aggredito con diverse coltellate che gli hanno perforato un polmone. Sono intervenuti i carabinieri, i quali hanno cercato di ricostruire la vicenda: il colpevole è un altro tunisino di 45 anni, rinchiuso al momento nel carcere di Ragusa. Ancora è da definirsi il movente del delitto.




Sui due episodi il servizio trasmesso da Video Mediterraneo

[wpvp_embed type=youtube video_code=uCOaIEJAznk width=670 height=377]


Commenti