Aggressione al viale Vittorio Veneto: lancia una grossa pietra contro donna con passeggino e scappa. FOTO

Aggressione al viale Vittorio Veneto: lancia una grossa pietra contro donna con passeggino e scappa. FOTO

CATANIA – Una passeggiata “tranquilla”, a prendere un po’ d’aria fresca insieme con la figlia neonata tra le vie più centrali della città, è stata trasformata in aggressione prima e inseguimento poi.

È quanto è accaduto ieri pomeriggio, precisamente in viale Vittorio Veneto a Catania, dove sono intervenuti gli agenti delle volanti per arrestare un cittadino nigeriano, senza fissa dimora, Kecuil Egubor, 19 anni, con precedenti penali per tentato omicidio, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.



Nello specifico è successo che la donna, mentre stava passeggiando insieme con la figlioletta di 5 mesi nel passeggino, è stata avvicinata da Egubor. Il 19enne prima le ha chiesto del denaro, poi si è scagliato verbalmente e fisicamente, lanciando una grossa pietra contro la donna e il passeggino, per non essere stato accontentato nella propria richiesta.


Il giovane portava dei jeans e un maglioncino blu. La donna ha memorizzato questi dettagli e li ha riportati agli agenti che sono prontamente intervenuti e che hanno avviato le ricerche dell’aggressore, allontanatosi, nel frattempo, verso viale Libertà.

Alla scena avevano assistito alcuni passanti, che avevano cercato di intervenire in aiuto della donna e hanno confermato l’accaduto agli agenti.

Dopo gli accertamenti di rito e la presentazione della denuncia da parte della donna, il giovane è stato arrestato e, su disposizione del P.M. di turno, è stato portato nel carcere di Piazza Lanza in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo.

Foto di repertorio