Agente penitenziario litiga e punta pistola contro i colleghi: 50enne disarmato e portato in ospedale

Agente penitenziario litiga e punta pistola contro i colleghi: 50enne disarmato e portato in ospedale

AGRIGENTO – Un grave episodio quello avvenuto ieri che ha visto coinvolti alcuni agenti della polizia penitenziaria siciliana.


Secondo le prime indiscrezioni, un poliziotto penitenziario di 50 anni avrebbe puntato la pistola contro i colleghi. Uno degli agenti minacciati sarebbe riuscito a immobilizzarlo e disarmarlo.


Il gesto sarebbe stato commesso durante il trasferimento di un detenuto da Palermo al penitenziario del capoluogo agrigentino.


Stando ad alcune indiscrezioni, a scatenare l’ira dell’agente sarebbe stata la decisione dell’autista di seguire un itinerario diverso da quello da lui indicato. Dopo un acceso diverbio, l’agente avrebbe dunque estratto la pistola d’ordinanza per puntarla contro il collega.



Dopo essere stato disarmato, il poliziotto è stato portato in via precauzionale in ospedale.

Immagine di repertorio