"Affronta le tue paure. Non smettere di credere in te": revocata la misura di sicurezza a Riina Junior - Newsicilia

“Affronta le tue paure. Non smettere di credere in te”: revocata la misura di sicurezza a Riina Junior

“Affronta le tue paure. Non smettere di credere in te”: revocata la misura di sicurezza a Riina Junior

PALERMO – Da qualche giorno i togati del Tribunale di sorveglianza di Pescara hanno reso nota la sentenza di revoca delle misure di sicurezza a Giuseppe Salvatore Riina, 41enne, figlio del boss mafioso Totò Riina.

L’uomo, dopo aver ricevuto la notizia, ha scritto sul suo profilo Facebook un post: “Focalizza un obiettivo. Combatti per esso. Affronta le tue paure. Non smettere di credere in te“.



Dopo aver finito di scontare la condanna di 8 anni, è stato trasferito da Padova, dove vi è stato sotto regime di sorveglianza speciale alla Casa di Lavoro di Vasto, in Abruzzo. Qui Riina Junior è entrato in contatto con la realtà della fattoria Vita Felice di don Silvio Santovito, parroco di Casalbordino. All’interno, il terzogenito di Riina, ha intrapreso un nuovo percorso di vita che, come dichiarato dal suo legale, Avvocato Fabiana Gubitosi, lo avrebbe cambiato.

Per quanto concerne il suo operato all’interno della fattoria, il parroco don Silvio, ha espresso un giudizio positivo.


Proprio negli ultimi mesi, Salvo Riina, tramite dei post sul noto social di Zuckerberg, ha promosso delle iniziative e delle raccolte fondi a favore della fattoria sociale.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.