Addio a monsignor Luigi Bommarito, arcivescovo emerito di Catania e Agrigento: “Per me è stato un padre”

Addio a monsignor Luigi Bommarito, arcivescovo emerito di Catania e Agrigento: “Per me è stato un padre”

TERRASINI – È morto all’età di 93 anni nel suo paese d’origine, Terrasini (Palermo), monsignor Luigi Bommarito, arcivescovo emerito di Catania e di Agrigento.

La notizia del suo decesso è giunta ieri sera.



In tanti lo ricordano come un uomo devoto e simpatico, che amava salutare dicendo “Pace e Gioia”. Nella sua Palermo, nello specifico a Monreale, era noto per le sue attività a favore dei giovani con il gruppo della Fuci (Federazione universitaria Cattolici Italiani) negli anni Settanta.

Nel 1976, dopo aver ricevuto la nomina episcopale, da Monreale giunse ad Agrigento. Dal 1988 al 2002, invece, resse l’Arcidiocesi del capoluogo etneo.


Sui social sono numerosi i messaggi di cordoglio. Per me è stato un padre, ricordo quando veniva a casa mia a trovare mio padre ammalato. Con quanta dedizione curava il suo gregge. Ora gode in pienezza della presenza di Dio. Prega per noi Padre-Vescovo, come amavi essere chiamato”, scrive Marcello, seguito da Giuseppe che offre una bella immagine del religioso: “Un ricordo per un uomo e un religioso serio e misericordioso…che la terra Le sia lieve e il Signore La accolga”.

Anche Agostino offre un ritratto positivo del 93enne: “Ricordo con profondo affetto l’Arcivescovo Luigi Bommarito: uomo travolgente, sempre sorridente, un trascinatore carismatico. Oggi è tornato alla casa del Padre. Che il Signore lo accolga nella beatitudine del cielo”.

Oggi alle 10 verrà allestita la camera ardente nella Chiesa degli Agonizzanti, mentre i funerali verranno celebrati domani, sabato 21 settembre, alle ore 11 nella Chiesa Madre di Terrasini.

Fonte immagine: Facebook – Pagina Sant’Agata