Acireale, riapre la chiesa di Fiandaca: era rimasta gravemente danneggiata dal terremoto del 2018

Acireale, riapre la chiesa di Fiandaca: era rimasta gravemente danneggiata dal terremoto del 2018

ACIREALE – Come si suol dire, dopo la tempesta torna sempre il sole. È questo il caso del comune di Acireale, in provincia di Catania, colpito nel dicembre dal 2018 da un violento terremoto.


Quest’ultimo ha avuto delle conseguenze importanti su alcuni edifici, appartenenti al territorio in questione.


A essere coinvolta nei disagi anche la chiesa della frazione Fiandaca. Quest’ultima, dopo un lungo periodo di stop, sarà riaperta alle celebrazioni il prossimo 2 luglio.


In quest’occasione ci sarà una messa alle ore 19, officiata dal vescovo di Acireale, Antonino Raspanti. Il tutto è stato confermato dalla Diocesi della città.



Come attestato dalla stessa Diocesi in una nota, per rimettere in piedi la struttura sono stati spesi circa 40mila euro.

Immagine di repertorio