Accendino e benzina: minaccia di darsi fuoco durante la notifica di sfratto - Newsicilia

Accendino e benzina: minaccia di darsi fuoco durante la notifica di sfratto

Accendino e benzina: minaccia di darsi fuoco durante la notifica di sfratto

SIRACUSA – In un ultimo disperato atto di ribellione, un sessantenne è quasi rimasto vittima di una tragedia, poiché ha minacciato di darsi fuoco per evitare la notifica di sfratto del suo appartamento.

L’uomo, originario di Siracusa, si è cosparso di benzina e, con un accendino in mano, ha minacciato di darsi fuoco; il tutto è avvenuto mentre l’ufficiale giudiziario stava notificando lo sfratto della sua abitazione.



I poliziotti sono intervenuti immediatamente, bloccandolo appena in tempo e salvandogli la vita, privandolo poi della boccetta contenente la benzina.

L’uomo è stato successivamente condotto al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I, dove è stato sottoposto ad alcuni accertamenti.


Secondo quanto riferito dalla polizia, il sessantenne viveva con la compagna ed il figlio, in un appartamento in viale Teracati, a Siracusa.

Nonostante il gesto estremo dell’inquilino, il proprietario della casa ha avviato la procedura di sfratto fino all’epilogo finale.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.