Abbassamento di un centimetro l’anno: allarme nelle isole Eolie

Abbassamento di un centimetro l’anno: allarme nelle isole Eolie

LIPARI – Si abbassano di un centimetro l’anno. È quanto sta accadendo nelle isole Eolie. A lanciare l’allarme da Lipari Marco Anzidei dell’Ingv di Roma.

In un convegno a Canneto, il borgo dell’isola colpito dalle mareggiate, ha illustrato i dati definitivi che sono emersi dal progetto finanziato dall’Unione Europea “Savemedcoasts”.



L’esperto ha dichiarato che è una situazione da non sottovalutare, dato che gli ultimi studi confermano questo fenomeno. Dunque, l’Ue e i governi nazionale e regionale dovrebbero stare in allerta.

A Lipari, infatti, cisterne e stanze di case sono già state invase dal mare. Le zone a rischio sono Canneto, Marina Lunga, Marina Corta e Porto delle Genti.


Infine, ha affermato che si possono prevedere delle soluzioni a forma di barriere. Si tratta di un progetto che è stato avviato due anni fa.

Foto di repertorio