A spasso per Mondello, “mago” della truffa in manette: si sostituiva all’Enel

A spasso per Mondello, “mago” della truffa in manette: si sostituiva all’Enel

PALERMO – I carabinieri della Stazione Crispi hanno arrestato R.N., 37enne di Castelvetrano (TP) residente a Palermo, in quanto destinatario di ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Milano.


L’uomo deve espiare 4 anni e 8 mesi di reclusione per truffa e ricettazione.


I militari, a seguito di mirata attività info-investigativa, lo hanno rintracciato a bordo di un’auto a Mondello (quartiere costiero di Palermo) e, compiute le formalità di rito, lo hanno condotto alla casa circondariale Lorusso-Pagliarelli.


La condanna trae origine da una serie di raggiri accertati nel periodo marzo-dicembre 2010, quando l’odierno arrestato aveva costituito una falsa società elettrica, sostituendosi all’Enel nella riscossione delle bollette di ignari utenti.



Immagine di repertorio