Peppe Di Stefano racconta il suo libro e parla del Catania – INTERVISTA

Peppe Di Stefano racconta il suo libro e parla del Catania – INTERVISTA

CATANIA – In occasione della sosta di campionato, per via dei Campionati del Mondo di calcio in Qatar, il giornalista di Sky Sport, Peppe Di Stefano, ha fatto ritorno per qualche giorno nella sua Catania.

Di Stefano, uno dei volti più conosciuti nel mondo del giornalismo sportivo, ormai da anni segue le vicende del Milan con collegamenti quotidiani o dalla nuova sede del club (Casa Milan) o dal centro sportivo di Milanello.


Proprio su quest’ultimo ha deciso di scrivere un libro “Milanello – La casa del Diavolo”, in libreria dal marzo scorso. Su questo e su altri temi abbiamo deciso di intervistarlo.

 

Peppe da anni segui il Milan, una delle squadre più vincenti della storia, ma tu hai deciso di raccontare la realtà del club rossonero da un altro punto di vista, tramite aneddoti e storie non note alle cronache. Come nasce questo libro?

Un centro sportivo quello di Milanello, diverso da quelli dell’epoca e voluto fortemente dall’allora presidente del Milan, Angelo Rizzoli, nel 1963, anno in cui il club vince la Coppa dei Campioni. Una coincidenza che forse non è tale…

Dato che il libro è pieno di aneddoti particolari raccontacene qualcuno…

Per finire, domenica eri allo stadio Massimino a seguire il Catania nel derby contro l’Acireale. Non posso fare a meno di chiederti le sensazioni che hai su questo nuovo Catania.