Cuore, identità e… duro lavoro. La conferenza di Ross Pelligra e Dante Scibilia per il Catania che verrà

Cuore, identità e… duro lavoro. La conferenza di Ross Pelligra e Dante Scibilia per il Catania che verrà

CATANIA – Una fiumana di giornalisti, tv nazionali, locali e semplici curiosi, hanno accolto stamane l’arrivo del futuro proprietario dell’ex Calcio Catania. Puntualità rispettata e, come da comunicato, alle 11:30 nel Salone Bellini di Palazzo degli Elefanti, si è svolta la preannunciata conferenza stampa del presentatore della manifestazione d’interesse Dante Scibilia insieme a Ross Pelligra, proprietario dell’omonimo gruppo che è stato ritenuto, dall’Amministrazione comunale catanese, quello più qualificato a rappresentare la nostra città nel prossimo campionato di serie D.

Dopo i saluti da parte del sindaco facente funzioni Bonaccorsi, e dell’assessore allo sport Parisi, che hanno illustrato il percorso che ha portato alla scelta del Pelligra Group è intervenuto Dante Scibilia e a seguire lui, il futuro patron: Ross Pelligra. Diverse le tematiche affrontate, ma tutte ruotanti su due solidi e inalienabili perni: hard job e collaborazione.


Insieme attraverso il duro lavoro, e solo ed esclusivamente attraverso esso, e uniti verso la medesima direzione, si potranno conquistare mete ambite. Condurre la squadra nella massima serie ma anche oltre.

Ho sempre sentito – dice con voce commossa Pelligra – un richiamo verso le mie origini e fin da bambino guardavo il calcio italiano e sognavo un giorno di potere acquistare una squadra possibilmente della mia amata Sicilia”.

Questi in sintesi i contenuti di una conferenza stampa abbastanza corposa, ed è il termine “oltre” che fa gongolare i tifosi affamati di tutto dopo un decennio di veleni.

Alla nostra domanda: “Nello sviluppo dei suoi prestigiosi progetti, come pensa di superare le non poche difficoltà che presenta la città di Catania e che potrebbero fare da freno ai suoi ottimi propositi?”, la risposta è stata secca e decisa.

Siamo a conoscenza delle problematiche di Catania, ma così come ci sono in tantissime altre città d’Italia –  dice Dante Scibilia – ma non sarà di certo questo a fermarci. Solo con la collaborazione di tutti, tifosi compresi, potremmo superare queste difficoltà”.

E su questo tema, innescato dalla nostra domanda, si è sviluppato un articolato dialogo sintetizzabile in: non perdiamo questa occasione, che ognuno giochi correttamente il suo ruolo, amministrazione comunale di concerto con il territorio e la nuova società.

Alla fine, un gutturale: “Forza Catania” con i pugni tesi verso l’alto, pronunciato con passione da Ross Pelligra, conclude una conferenza stampa dalle mille promesse e dai mille sogni, in primis: quello di tornare ad essere grandi.

Foto di Maria Angela Cinardo