Catania SSD, al via la campagna abbonamenti: adesso toccherà ai tifosi

Catania SSD, al via la campagna abbonamenti: adesso toccherà ai tifosi

CATANIA – Si è svolta questa mattina la conferenza stampa per la presentazione della nuova campagna abbonamenti per il campionato di serie D 2022/2023 del Catania SSD.

Presente il “gotha” della dirigenza rossazzurra con Carrà, Grella, Caniglia e… la piacevole presenza, a sorpresa, anche del deus ex machina della rinascita del Catania: Rosario Pelligra.


Ed è un video, nel moderno stile tipico dei new media, l’incipit della conferenza, una commistione tra calcio e luoghi tipici di Catania, il Massimino con i giocatori e un finale con il classico “forza Catania” da parte del Presidente.

Si comincia con le dichiarazioni dello stesso Pelligra che ringrazia tutti e sottolinea la sorpresa di essere presente. Queste le prime sue parole: “Il manager sta lavorando duro da settimane per creare una rosa forte e ringrazio Grella per quanto fatto fino adesso, ma rimane ancora tantissimo lavoro da fare“.

Un mio sogno? Uno stadio Massimino pieno per questo nuovo Catania. Il programma abbonamenti è stato creato per i tifosi, per cercare di fare accedere tutti“. A seguire la parola passa a Grella che è felice di avere a fianco Pelligra, rimarcando la buona sintonia con tutta la dirigenza.

Subito dopo interviene Carrà che specifica che l’acquisto degli abbonamenti saranno disponibili online da oggi dalle ore 14,00, mentre per i distributori tradizionali saranno disponibili già da metà della prossima settimana. La capienza allo stadio per adesso sarà ridotta a 9700 posti (su nostra domanda di come saranno ridistribuiti la risposta è che per adesso saranno ridotti di circa il 30% in meno per ogni settore) e si proverà di ampliare la capienza prima possibile.

Ed ecco i prezzi molto in linea con la categoria e davvero accessibili a tutti.

Intero:

  • Curve: 65 euro
  • Tribuna B: 125 euro
  • Tribuna A: 225 euro
  • Tribuna Elite: 400 euro

Categorie ridotto: donne, over 65 e under 18

  • Curve: 50 euro
  • Tribuna B: 100
  • Tribuna A: 180
  • Tribuna Elite: 400 (non è previsto il ridotto)

Mentre per gli under 12 accompagnati da un adulto ci sarà il prezzo simbolico di 0,50 centesimi. Per i disabili al 100% l’ingresso sarà gratuito, compreso l’accompagnatore.

Inoltre, saranno sorteggiate maglie e biglietti cinema più un capillare merchandising.
Pertanto, dopo una campagna acquisti da invidia, dopo avere mantenuto quanto fino adesso dichiarato, con questi prezzi abbordabili e abbastanza in linea con la categoria, da lunedì saranno davvero i tifosi i veri protagonisti.

A tal proposito, proprio in questi giorni sono stati diversi gli appelli provenienti dalle curve (la Nord in particolare) come ad esempio: “La Curva Nord appoggerà e spingerà la campagna abbonamenti per far sì che il Massimino torni a essere quel fortino dove ai più blasonati tremavano le gambe“. Pertanto, ci si attende, se non un vero e proprio sold out, almeno il tentativo di eguagliare, se non addirittura superare, il record di questa categoria appartenente, guarda caso, ai “cugini palermitani“, una motivazione che servirà da ulteriore stimolo per i tifosi.

E su questa sfida nella sfida, abbiamo chiesto al vicedirettore Grella: “Quanto ritenete importante, come risposta da parte della tifoseria, battere il record di abbonamenti in serie D appartenente al Palermo?“.

A me piace sempre superare un record a prescindere, ma ritengo più importante battere l’avversario sul campo. Avere tantissimi abbonati fa piacere, ma è più importante mantenere un ottimo felling con i tifosi“.

“Ci sarà mai la giornata rossazzurra?” “Non capisco cosa sia…

Una perplessità che è già, di per sé, una risposta e una nuova conferma della definitiva rottura con il passato.
A chiosa della conferenza, un ultimo, sincero appello di Pelligra: “Vorrei vedere tante famiglie al Massimino!“.

A questo punto ci chiediamo: cosa stiamo aspettando ancora?