Catania-Juve Stabia 3-2: Moro nel segno della continuità!

Catania-Juve Stabia 3-2: Moro nel segno della continuità!

Commento finale 

Un doppietta di Moro risponde a quella di Eusepi, ma il Catania segna una rete in più e batte una buona Juve Stabia che ha provato di tutto per rimettere, per la terza volta, in riequilibrio l’incontro. Continuità doveva essere e continuità è stata per una formazione che ha convinto ancora una volta ma…dalla “cintola in su “. Difatti, ancora troppi sono gli svarioni in difesa per fortuna compensati da un Moro incontenibile e sicuramente “sprecato” per questa categoria. Adesso se Baldini riuscisse a trovare i giusti equilibri anche nella retroguardia si potrebbe pensare a qualcosina in più per un campionato fino a ieri troppo anonimo.


Secondo Tempo

45+5′- Fischio finale dell’arbitro il Catania batte la Juve Stabia 3 a 2! 

45+2′- Il Catania finisce all’attacco con due buone azioni bloccate dalla difesa avversaria

45′- Concessi 5 minuti di recupero

44′- Entra Claiton al posto di Greco che esce tra gli applausi 

43′- Ammonito Biondi per spinta su un avversario

39′- Ammonito Ropolo per perdita di tempo

38′- Cambio nella Juve Stabia: Lipari al posto di Eusepi

37′- Brutto fallo su Moro e l’arbitro grazia il giocatore avversario

36′- Tiro velleitario di Ceccarelli abbondantemente fuori

34′- Ammonito Schiavi per fallo su Rosaia 

31′- Azione pericolosa dell’incontenibile Moro ma senza un nulla di fatto

27′- Cambio nella Juve Stabia: Evacuo al posto di Berardocco 

26- Cambi nel Catania: Biondi al posto di Russini e Provenzano al posto di Cataldi  

25′- Azione pericolosa in area da parte della Juve Stabia ma la difesa si salva in calcio d’angolo

22′- Punizione per gli avversari batte Troest respinge Sala e alla fine l’arbitro fischia una punizione per i rossazzurri.

18′- Scambio Greco- Moro e gol del Catania! 

14′- Cambi nella Juve-Stabia: Schiavi al posto di Bentivegna e Stoppa al posto di Scaccabarozzi

13′- Buona volontà da parte degli uomini di Baldini che provano ad attaccare ma il tutto si traduce in un pericoloso tiro di Moro sopra la traversa

8′- Nuovo fallo di Panico che viene graziato dall’arbitro

7′- Tiro da fuori area di Ceccarelli ma Sarri para facilmente

5′- Ammonito Panico per aver impedito a Sala di rimettere la palla in gioco

2′- Pericolo in area rossazzurra con il solito Panico

1′-Partiti, batte il Catania, Ceccarelli al posto di Piccolo.

 

Commento primo tempo

Doppio botta e risposta tra  Catania e Juve Stabia. Una partenza fulminea dei rossazzurri che con ottimi scambi riescono a portarsi in doppio vantaggio nel giro di soli sette minuti. Ma la Juve Stabia è una buona squadra e reagisce con un Eusepi incontenibile che sfrutta le solite “dormite” della difesa etnea e recupera il doppio svantaggio. Brutte notizie per Pinto, probabile strappo muscolare, altra tegola per la squadra rossazzurra.

Primo tempo

45+2‘ Scambio Eusepi-Panico che tira fuori e su questa azione l’arbitro decreta la fine del primo tempo

45′- Due minuti di recupero

43′- Entrata pericolosa di Cataldi su un avversario e ammonizione da parte del direttore di gara

41′- Scambio Greco-Russini che entra in area ma non riesce a tirare in porta

38′- Si fa male Pinto che si accascia al centrocampo ed è costretto ad uscire in barella e viene sostituito da Ropolo

35′- E il Catania stavolta che prova a riprendersi dai due gol subiti, ma esclusa una punizione vicino l’area non riesce ad essere incisivo come nei primi venti minuti

29′- Ammonito Scaccabarozzi 

28′- Pari della Juve Stabia ancora con Eusepi

27′- Cross di Russini nulla di fatto

26′- Tiro pericoloso di Panico ma su sospetta posizione di fuorigioco

24′- Segna la Juve Stabia con Eusepi su errore di Monteagudo 

19′– Stordita la Juve Stabia dall’uno-due del Catania che prova a rimediare ma senza costrutto

14′- Scambio al fulmicotone Albertini-Moro-Russini con gol di quest’ultimo! 2 a 0!

13′- Errore di Ercolani e pericolo in area ma Sala rimedia

12′-Cross di Pinto facile parata di Sarri

10′- Ammonito Berardocco 

7′- Errore di un difensore della Juve Stabia  fuga di Moro e GOL del Catania!

6′– Brutto fallo su Rosaia al centrocampo

5′- Fallo di Panico su Albertini al centrcampo

3′- Errore di Catadaldi al centrocampo che favorisce un tiro di Eusepi che va fuori dallo specchio della porta

1′- Partiti

17:29- Squadre in campo

 

17:25- Giornata di sole al Massimino e campo in discrete condizioni.

Prepartita

17:18- Arbitro: Michele Giordano (Novara) , Primo Assistente: Stringini, Secondo Assistente: Carrelli.

Cosa cambia nella formazione

17:15- Fuori Claiton, Maldonado, Biondi, Calapai, dentro Ercolani, Cataldi, Albertini, Piccolo. Cambi forzati per squalifiche (Calapai) e per provare qualche soluzione che dia più garanzie a Baldini.

17:08- Le formazioni ufficiali

Catania (4-3-3)

Sala, Albertini, Ercolani, Monteagudo, Pinto, Rosaia, Cataldi, Greco, Piccolo, Moro, Russini.

Allenatore: Baldini.

Juve Stabia (4-3-3) Sarri; Donati, Troest, Tonucci, , Rizzo, Altobelli Berardocco, Scaccabarozzi,  Bentivegna; Eusepi, Panico.

All. Novellino.

 

17:00- Fase di riscaldamento dei rossazzurri

Curiosità

Risale al campionato di Prima Divisione, nel lontanissimo 1931/32, il primo incontro tra Catania e l’allora Stabiese formazioni che si rincontreranno l’anno successivo sempre nella medesima categoria. Il campionato 1948/49 li vedrà “duellare” per la prima volta in serie C, mentre nel 1951/52 ci sarà il loro unico incontro in serie B al Cibali. Poi per mezzo secolo le loro strade non s’incroceranno più fino al campionato di serie C1 1999/2000.

 

Le statistiche ci dicono che…

16:55- Il Massimino non porta bene alle Vespe dove, su dieci incontri, non hanno mai vinto racimolando un magro bottino di tre pareggi, messi a segno solo due gol e subito sette sconfitte.

 

16:50- Amici di NewSicilia.it e tifosi rossazzuri un caloroso saluto da Concetto Sciuto che vi dà il benvenuto alla diretta testuale diCatania-Juve Stabia, gara valida per l’ottava giornata del campionato di Serie C Girone C.

CATANIA – Provare a dare continuità alla buona prestazione di Picerno sarà l’obbiettivo principale di una formazione, come quella catanese, sempre più alla ricerca di una vera e stabile identità. Eventuali tre punti, e la seconda vittoria consecutiva, rilancerebbero in classifica i rossazzurri e cosa più importante sgombrerebbero, almeno per il momento, il campo da ritondanti polemiche.  Oggi un buon banco di prova sarà la Juve Stabia di Walter Novellino, un mister decano del calcio che avrà qualche -personale- motivo in più per fare bella figura al Massimino provando magari a vincere. Ci vorrà una buona prestazione degli uomini di Baldini, e una difesa un tantino più attenta, per restituire al mittente questo desidero.