“Il favoloso gatto con gli stivali” tra magia e stupore incanta grandi e piccini

“Il favoloso gatto con gli stivali” tra magia e stupore incanta grandi e piccini

CATANIA – Farsi catturare dalla magie delle Fiabe e per una sera ritornare bambini può accadere grazie al family show “Il favoloso gatto con gli stivali” la celebre fiaba di Charles Perrault, riadattata per le scene da Giuseppe Bisicchia per lo spettacolo inaugurale del cartellone “Sguardi” dedicato ai bambini.

Sul palco del Teatro Ambasciatori, la Compagnia Buio in Sala fondata dagli attori e registi Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi, con uno spettacolo che ricorda le grandi rappresentazioni di Brodway riesce a spostare le lancette dell’orologio fino agli anni dell’infanzia per un crescendo di emozioni.


Tra lo stupore negli occhi dei bambini, il sorriso divertito degli adulti e i lunghi applausi della coinvolta platea l’alta qualità della regia, coadiuavta dal supporto tecnico di Andrea Luvarà, insieme all’affiatato cast capitanato da Daniele Virzì, nel ruolo del gatto con gli stivali, insieme a Daniele Bruno con il quale regala al pubblico momenti di grande comicità e Marina Puglisi, Federica Fischetti, Leonardo Monaco, Giada Romano, Matteo Castiglia e Luca Gulino con canzoni originali cantate dal vivo sulle musiche di Ettore D’Agostino e trascinanti numeri musicali arricchiti dai movimenti coreografici curati da Massimo Giustolisi che in alcuni passaggi ricordano “Chorus Line” e i grandi musical di Bob Fosse, riesce a dare vita ad una moderna storia rinnovata sia dal punto di vista estetico che dei contenuti.

L’istrionicità del personaggio perfettamente interpretato da Daniele Virzì, vestito con i costumi disegnati da Giuseppe Bisicchia con la collaborazione di Baco da seta, anima la narrazione della storia arricchita da divertenti gag che grazie ad entusiasmanti momenti interattivi e al visual show di Andrea Ardizzone sull’imponente scenografia, ricca di cambi di scena, realizzata da Paolo Coco su progetto dello stesso Bisicchia fa in modo che bambini ed adulti partecipino attivamente cantando e ballando sulle note delle canzoni come in una magica festa sulle ali della fantasia.