Da anni in giro per il mondo, ma catanese al 100%. Michele Cucuzza: "Saluto amici e lettori di NewSicilia"

Da anni in giro per il mondo, ma catanese al 100%. Michele Cucuzza: “Saluto amici e lettori di NewSicilia”

Da anni in giro per il mondo, ma catanese al 100%. Michele Cucuzza: “Saluto amici e lettori di NewSicilia”

CATANIA – Una lunga carriera tra radio e televisioni nazionali, ma le origini marca Liotru non si dimenticano mai. Stiamo parlando di Michele Cucuzza, glorioso giornalista di lungo corso della Rai, con trascorsi da anchorman al Tg2 e da conduttore di trasmissioni di successo come La Vita in diretta e Uno Mattina.


Michele vive ormai da anni lontano dal capoluogo etneo, ma non perde mai occasione di rimarcare le sue origini e l’amore per la sua città, che gli ha dato i natali e nella quale, quando si presenta l’occasione, torna molto volentieri.

Michele, quali sono le tue esperienze professionali attuali?


“Adesso faccio lopinionista aMattino Cinque‘ e a ‘Ogni Mattina’, programma di Adriana Volpe su La 8. Poi ho scritto un libro, intitolato ‘Fuori dalle bolle’, che malgrado le difficoltà ho presentato in giro per l’Italia con quasi una trentina di incontri. Ne avevo programmate alcune, come quelle a Milano e a Roma, ma purtroppo non si possono fare perché le librerie non possono ospitare il pubblico. Su internet ho comunque un buon riscontro su questo mio libro che è sulla comunicazione”.

Qual è adesso il tuo rapporto con Catania?

“Purtroppo ultimamente non è molto intenso perché ho perso entrambi i genitori, che vivevano lì, ma le mie radici rimangono quelle, sono catanese al 100 %, anche se negli anni ho girato. Ho abitato per 15 anni a Milano, adesso sono più di 30 anni che vivo a Roma e dello spirito del catanese mi rimane la tendenza all’ironia e all’autoironia che abbiamo noi. Oltre a ciò naturalmente la voglia di scambiare opinioni, pareri ed esperienze, che è un po’ la tradizione di una città come Catania, che è stata storicamente votata al commercio e quindi al confronto e all’incontro con gli altri. Noi catanesi non abbiamo chiusure mentali. Ci sono realtà interessanti e positive, come Cittàinsieme, del quale ho tantissima stima e con il quale mi capita ogni tanto di collaborare e questo mi fa enormemente piacere. Saluto gli amici e i lettori di Newsicilia con grande soddisfazione e piacere, sono sempre legato alla mia terra e a tutte le iniziative positive che produce. Newsicilia è una di queste. Coraggio e forza in questo momento difficile per andare verso nuovi traguardi. Mi auguro, riguardo al Covid, che si inverta la tendenza”.

Fonte immagine: Wikipedia