Plastic Free Waters, l’Istituto “Gemmellaro” di Catania incontra il Rotary Club: per un futuro ecosostenibile

Plastic Free Waters, l’Istituto “Gemmellaro” di Catania incontra il Rotary Club: per un futuro ecosostenibile

CATANIA – Si è svolto su piattaforma G-Suite, l’incontro – fortemente voluto dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Concetta Valeria Aranzulla, sul percorso per le competenze trasversali e l’orientamento con il Rotary club di Catania e gli alunni del terzo anno del settore informatica dell’Istituto “Carlo Gemmellaro” di Catania.

Si è affrontato la tematica sull’inquinamento e la salvaguardia dell’ambiente marino nonché i riferimenti alla tutela e alla conservazione delle acque marine, con particolare attenzione alla lotta all’inquinamento.


Ha introdotto i lavori del meeting il Presidente Rotary Club di Catania, Dott.re Giovanni Cultrera di Montesano (Eventi T.M.B), durante l’incontro sono intervenuti: Il Prof.re Sebastiano Catalano (direttore sanitario Polo Morgagni) che ha illustrato l’importanza del progettoPlastic Free Waters” e come ogni anno nel mondo vengono prodotti circa 300 milioni di tonnellate di plastica di cui solo il 14% viene riciclato. Solo il 10% finisce annualmente in mare: circa 20 milioni di tonnellate. Si stima infatti che circa 270.000 tonnellate di plastica galleggino in superficie. Nell’Oceano Pacifico la quantità dei rifiuti di plastica galleggiante equivale a due volte la superficie degli USA.

La dott.ssa Cinzia Capizzi ha focalizzato l’attenzione sulla normativa relativa alla salvaguardia degli ecosistemi marini, alla tutela e alla conservazione degli stessi. La mattinata è stata intensa e ricca di spunti di riflessione su una tematica di grande attualità ed importanza. La scuola punta ad offrire percorsi di qualità e soprattutto vuole spingere gli alunni a formarsi e prepararsi adeguatamente ad un futuro quanto più eco sostenibile.