L’Istituto Italo Calvino di Catania favorisce le attività all’aria aperta

L’Istituto Italo Calvino di Catania favorisce le attività all’aria aperta

CATANIA – Sfogliando la natura, “Il Baule delle favole”. Si chiama così il progetto che vede coinvolti gli alunni di scuola primaria del plesso di via Leucatia dell’Istituto Comprensivo Italo Calvino di Catania, che in collaborazione con l’AssociazioneColatalavica” e le insegnanti referenti, in uno spazio riservato del “Parco Gioeni”, hanno dato il via ad un percorso artistico/formativo prediligendo le attività all’aperto.


Un contenitore di racconti fiabeschi con particolare attenzione a “Le Favole Cosmiche” di Maria Montessori, utilizzate per la loro grandissima potenza evocativa ed immaginifica come strumento didattico/formativo della scuola primaria.


Ecco cosa ci dice il Dirigente Scolastico prof. Salvatore Impellizzeri: “Sono consapevole e fermamente convinto che dare agli alunni la possibilità di imparare stando all’aria aperta, in un clima sereno, rappresenti un’opportunità esclusiva e di grande valore educativo. Ritengo che il racconto drammatizzato in un momento in cui la trasmissione del sapere a causa dell’emergenza sanitaria è stata totalmente di tipo tecnologica, abbia un ruolo di particolare importanza nella formazione dei giovani individui. Stando all’aperto, gli alunni ascoltano e sperimentano la realtà, i loro cinque sensi si attivano, le connessioni cerebrali aumentano, più l’ambiente è stimolante e ricco di nutrimento, più gli alunni ne saranno avvantaggiati e potranno diventare negli anni a venire persone intelligenti, creative, capaci di costruire immagini mentali, in grado di esprimersi con un vocabolario ricco e vario, di comprendere le loro emozioni e la realtà che li circonda“.

 

Un’esperienza unica dunque, che vedrà gli alunni delle classi prime, seconde, terze e quarte del plesso “Leucatia” coinvolti in orario curriculare con cadenza settimanale in attività creative all’aperto, lontani dai banchi di scuola e dall’edificio scolastico.

Il progetto è coadiuvato dall’associazione “Colatalavica” realtà siciliana consolidata che ha lo scopo di promuovere l’arte nelle sue svariate sfaccettature, considerandola un canale di eccellenza per sensibilizzare e promuovere il rispetto e la dignità dell’essere umano e dell’intero Cosmo, di cui il giovane individuo, ne è l’elemento predominante. Predilige e focalizza la sua opera nella formazione artistica dei bambini e ragazzi. Da numerosi anni ha curato e prodotto spettacoli teatrali, progetti scolastici, musical e lungometraggi all’interno delle scuole del territorio.