Gli studenti dell’I.I.S. “C. Marchesi” di Mascalucia volontari per la Giornata della Colletta Alimentare

Gli studenti dell’I.I.S. “C. Marchesi” di Mascalucia volontari per la Giornata della Colletta Alimentare

MASCALUCIA – C’erano anche gli studenti dell’I.I.S. “C. Marchesi” di Mascalucia tra gli oltre 140mila volontari con la pettorina arancione per la 26° giornata della Colletta Alimentare del 26 novembre scorso. Come già negli anni precedenti, gli studenti del progetto PTOF Namastè Ap 04 PTOLISS della scuola etnea – coordinati dai docenti Laura Terrizzi e Massimiliano Tirendi – hanno partecipato all’iniziativa del Banco Alimentare per la Giornata Mondiale dei Poveri 2022, indetta da Papa Francesco e realizzata in collaborazione con l’Esercito Italiano, l’Associazione Nazionale Alpini, l’Associazione Nazionale Bersaglieri, Lions Club International e altri enti e associazioni.

Dalle parole ai fatti, le buone intenzioni dei volontari e dei donatori si sono trasformate in realtà.


Sin dall’apertura i clienti del supermercato sono stati invitati ad acquistare alimenti non deperibili da donare alle persone in difficoltà.

All’interno del supermercato Katané di Gravina, dove gli studenti del Marchesi hanno lavorato con grande entusiasmo, sono stati raccolti 951 kg di alimenti (86 scatole), che saranno distribuite nelle prossime settimane a migliaia di persone, attraverso le realtà caritative presenti su tutto il territorio siciliano.

   

In un periodo in cui nel nostro Paese con sempre più persone e famiglie si trovano o rischiano di scivolare
in povertà assoluta – afferma la prof.ssa Lucia Maria Sciuto, dirigente scolastica del Marchesi – è fondamentale sensibilizzare tutti coloro che possono compiere un atto concreto di aiuto. La Colletta Alimentare è un gesto educativo semplice e un’esperienza solidale che può contribuire alla crescita umana dei nostri ragazzi“.

Articolo redatto in collaborazione con Mimma Furneri