Emergenza Coronavirus e un nuovo modo di fare scuola. Dirigente “Wojtyla” Di Piazza: “Noi siamo più forti del Covid-19”

Emergenza Coronavirus e un nuovo modo di fare scuola. Dirigente “Wojtyla” Di Piazza: “Noi siamo più forti del Covid-19”

CATANIA – Una dimensione nuova del “fare scuola”, questa la realtà in cui le scuole dall’oggi al domani sono state catapultate dal Covid 19… “ma noi del Wojtyla non ci siamo scoraggiati!”.

Inizia così l’intervento alla nostra testata della Prof.ssa Daniela Di Piazza, Dirigente Scolastico dell’I.P.S.S.E.O.A. “Karol Wojtyla” di Catania in merito a quanto le scuole stanno vivendo a seguito dell’emergenza sanitaria che da settimane ha colpito il nostro Paese.


Dopo le prime battute dove è stato opportuno e oserei dire indispensabile mettere in ‘lavoro agile’ tutto il personale ATA, per salvaguardare la salute del personale, subito ci siamo letteralmente ‘sbracciati’ per governare tutto al meglio.

Il personale di segreteria meraviglioso, in un circuito sinergico ed efficiente, lavora in continuo contatto in modalità remota con il Dirigente Scolastico e ovviamente con il DSGA, d’altronde già da illo tempore la nostra segreteria è digitalizzata e questo ha rappresentato un valore aggiunto per la migliore efficacia di ogni attività in condizioni di emergenza.

Cosa dire di docenti, studenti, staff della dirigenza e del ‘Cristo in croce’ quale è il nostro Animatore Digitale!!

Spettacolari tutti, un circuito potente di collaborazione, condivisione e aiuto l’un l’altro per supportare al meglio i nostri fantastici studenti, che nonostante le oggettive difficoltà diffuse date dalla mancanza di strumentazione digitale adeguate in possesso di ciascuno di loro, quali computer e connessione illimitata, lavorano lo stesso con il proprio smartphone e partecipano alla didattica a distanza senza colpo ferire… anzi quasi con maggiore attenzione e partecipazione rispetto alla didattica in presenza, probabilmente essendo quella digitale più congeniale al loro modo di comunicare anche nel privato.

Ma ancora qualche giorno e doteremo di tablet e connessione gli studenti più svantaggiati, visto che è già partito l’ordine di comodato d’uso per recuperare il massimo possibile di idonea strumentazione tecnologica per loro. Abbiamo anche attivato lo ‘sportello di ascolto online, denominato: DistantimaUniti’, in prosecuzione di quello in presenza già esistente dal mio insediamento al ‘Wojtyla’, per una relazione di aiuto per chi in questo momento ne ha maggiore necessità“.

Un nuovo modo di fare scuola – continua la Prof.ssa Di Piazza – pieno di tante cose ma anche ricco di solidarietà e voglia di esserci. Questo è il messaggio che vorrei dare ai miei cari studenti e studentesse, nonché a tutto il personale e alle famiglie, che ringrazio per la partecipazione meravigliosa di questi difficili giorni: ‘Noi siamo più forti del Covid-19‘ e insieme lo batteremo, sono orgogliosa di dirigere questa bellissima scuola di cui tutti insieme ne costituiamo la forza!!

Un grazie di cuore a tutti e un abbraccio fortissimo!“.

Nell’immagine in evidenza la Prof.ssa Daniela Di Piazza