Catania, alla “Pestalozzi” impegno corale nella lotta al Covid-19: intervista alla Dirigente Elena Di Blasi – VIDEO

Catania, alla “Pestalozzi” impegno corale nella lotta al Covid-19: intervista alla Dirigente Elena Di Blasi – VIDEO

CATANIA – Nella giornata odierna, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo “Pestalozzi” di Catania, prof.ssa Elena Di Blasi, ha presentato alle famiglie, agli studenti e al personale della scuola un aggiornamento a un mese esatto dall’inizio delle lezioni su come si affronta la vita in classe tra libri e mascherine.


“Dopo 30 giorni esatti dal primo giorno di scuola, è giunto il tempo dei primi bilanci anche per noi della Pestalozzi – dichiara lo Dirigente -. Finalmente l’organico dei docenti è quasi al completo, per cui a partire da lunedì 19 si potrà attuare l’orario ordinario per il tempo antimeridiano, così come esplicitato dalla circolare n. 39. Per l’attivazione del tempo normale/pieno, bisogna aspettare la prima decade del mese di novembre, come da tradizione”.


Tutte le misure preventive e le azioni pianificate durante la pausa estiva, con grande plauso soprattutto per lo Staff di Direzione, il DSGA, il RSPP e i Collaboratori Scolastici, hanno avuto una effettiva concretizzazione grazie alla fattiva collaborazione di docenti e genitori, che hanno supportato il personale scolastico nell’osservazione e nel perfezionamento del protocollo predisposto, soprattutto per quel che riguarda l’accesso ai plessi.

Un plauso particolare va certamente attribuito alle famiglie: rispettose delle regole e proattive, si prodigano per garantire il benessere dei propri figli in pieno accordo con le misure adottate dalla Dirigenza a tutela e salvaguardia dei minori, del personale docente e non docente, e in generale di tutti coloro che orbitano attorno alla scuola.

Anche i piccoli e grandi alunni, in generale, hanno accolto le nuove regole con maturità e spirito resiliente. Quasi tutti gli ordini di acquisto a supporto della didattica, ma anche delle misure di prevenzione e protezione dal contagio, sono stati evasi, mettendo l’Istituzione in grado di affrontare al meglio i prossimi mesi.

La scuola è sicura. I plessi sono curati con la massima attenzione dai collaboratori, su indicazione specifica del DSGA, e i macchinari impiegati per la sanificazione sono corredati di prodotti a base di cloro e/o soluzione alcoolica, così come indicato dalla normativa vigente.
Per la settimana in corso è stata attivata la Didattica a Distanza per due classi del plesso centrale, a scopo precauzionale, in attesa dell’esito del tampone di due sorelle frequentanti la scuola primaria e la scuola secondaria di I grado. Tale misura è stata presa di concerto con l’équipe medica preposta (cd “USCA”).

In conclusione, le misure di distanziamento, l’uso corretto dei DPI da parte di tutti gli utenti, l’igienizzazione delle mani e, più in generale, il protocollo di pulizia e sanificazione messo in atto in tutti i plessi della scuola garantiscono una riduzione considerevole dell’esposizione del rischio da contaminazione biologica.

“Si tratta di un bilancio sicuramente positivo con il quale si sottolineano la grande sinergia e il rapporto speciale che coinvolge nostra Comunità Educante – conclude la Dirigente –. Non posso che dichiararmi orgogliosa di condurre questa nave, sebbene in momenti tempestosi, con la certezza che tutti remiamo con il medesimo obiettivo: il bene-essere dei nostri studenti”.