Studenti intossicati dopo aver pranzato alla mensa della scuola: intervengono i Nas

Studenti intossicati dopo aver pranzato alla mensa della scuola: intervengono i Nas

CATANIA – Disturbi gastro-intestinali, dolori al basso ventre, nausea e diarrea; questi i sintomi accusati da 15 ragazzi dopo aver mangiato alla mensa dell’istituto d’eccellenza dell’Università catanese che ha sede a Villa San Saverio.

Li hanno portati tutti al pronto soccorso del Vittorio Emanuele dove poi sono stati trattati dal personale di turno insieme con uno specialista del reparto di malattie infettive. Una volta venuta alla luce la vicenda, che ha creato tra l’altro non poco scompiglio all’interno della stessa struttura, si è provveduto innanzitutto a procedere con la sospensione del servizio mensa poi tramutata con la derivante chiusura dei locali. 


Per capire meglio la dinamica dell’accaduto si è richiesto l’intervento sia dei Nuclei Antisofistificazione dei carabinieri che dell’Azienda sanitaria provinciale. Per andare a fondo su quanto successo, sono stati prelevati dei campioni di cibo e di acqua, in modo tale da individuare con esattezza la causa dei disturbi. Secondo quanto detto dal preside della scuola, i ragazzi stanno attualmente bene e sono stati tutti dimessi.

Nonostante l’episodio, non si può ancora attribuire una reale colpa al servizio di ristorazione dell’istituto, la Ristora Food and Service srl. Si attende pertanto una risoluzione che sia in grado di accertare colpe e cause.