Eruzione dell’Etna, dal Sud-Est due trabocchi lavici e maestosa nube di cenere – AGGIORNAMENTO e FOTO

Eruzione dell’Etna, dal Sud-Est due trabocchi lavici e maestosa nube di cenere – AGGIORNAMENTO e FOTO

CATANIA – Arrivano ulteriori aggiornamenti sull’eruzione dell’Etna attualmente in corso dal Cratere di Sud-Est. Dopo le prime avvisaglie di oggi pomeriggio, l’Ingv di Catania ha diramato maggiori informazioni sull’attività eruttiva in osservazione sul vulcano siciliano.

Nel cratere, così come sottolineato dagli esperti, si osserva la formazione di una fontana di lava, mentre “la nube eruttiva prodotta dall’attività in corso si disperde in direzione Est-Sud-Est. Inoltre sono in atto due trabocchi lavici che interessano il settore di Sud-Ovest e quello di Nord-Nord-Est, quest’ultimo avanza nella parte alta della Valle del Bove“.


L’ampiezza media del tremore vulcanico – prosegue l’Ingv etnea – mostra valori elevati con tendenza a ulteriore incremento. Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato nell’area del Cratere di Sud-Est ad una elevazione di circa 2.900-3mila metri sul livello del mare“.

Dalle 14,50 UTC circa è stato registrato un incremento dell’attività infrasonica che in pochi minuti ha raggiunto valori elevati sia nel tasso di accadimento degli eventi che nella loro ampiezza. Anche l’attività infrasonica mostra una tendenza all’incremento“.

“Prosegue la variazione alla stazione clinometrica sommitale, che ha raggiunto un’ampiezza di circa 0.3 microradianti. Non si osservano variazioni significative sui segnali della rete GNSS”.

Fonte foto: Facebook – Marcella Parasiliti, Alfio e Agata Zappalà, Rita Cris, Roberta Jonathan Torrisi, Grazia Emme, Mariella Carbonaro