The Plan Award 2015, la Sicilia primeggia in due categorie

The Plan Award 2015, la Sicilia primeggia in due categorie

CATANIA – L’originalità della Sicilia stupisce e raccoglie meriti anche nel mondo dell’architettura grazie all’architetto Antonio Iraci.


Il The Plan Awards 2015, che coinvolge gli architetti provenienti da tutto il mondo, è stato ospitato al MiCo, all’ex fiera di Milano, dove a concorrere c’erano ben 500 progetti suddivisi in diverse categorie progettuali.


Durante gli ultimi due giorni dei Plan Awards i progetti finalisti sono stati presentati alla giuria che ha decretato i vincitori durante una serata di gala.

Tra questi troviamo lo studio catanese Iraci Architetti, dell’architetto Antonio Iraci, che è riuscito ad eccellere in due categorie, la prima nell’ambito del “Riconoscimento in Mixed Use“, con il progetto che sta realizzando in Libano a Beirut, Notre dame de louaize, superando la concorrenza dello studio internazionale Champan Taylor architetti, lo studio newyorchese Nef/Perkins +Will NY e lo studio londinese Urban Systems Office.

Il bis invece riguarda la categoria “Hospitality” , con un’opera tutta siciliana chiamata Preexistence, che sarà presto realizzata ad Avola Antica. 

Al termine dei Plan Award 2015 l’architetto Iraci ha dichiarato: “Da siciliano partecipare ad una manifestazione dove c’erano le più grosse firme dell’architettura internazionale e vincere in due delle categorie presenti in lista… non fa altro che portare onore a me e alla Sicilia, se consideriamo soprattutto che uno dei due progetti vincitori verrà realizzato ad Avola Antica. Sono orgoglioso dei premi ottenuti anche perchè non pensavamo di arrivare veramente così lontano“.