A Catania tutti gratis al museo (per un giorno)

A Catania tutti gratis al museo (per un giorno)

CATANIA Catania ha un patrimonio culturale sterminato che non potete non conoscere. Se siete tra coloro i quali non conoscono ancora tutte le bellezze del capoluogo etneo, il prossimo 20 settembre avrete la possibilità di visitare moltissime strutture. Ma il bello è che potrete farlo gratis o, al massimo, pagando un contributo di un euro. Catania aderisce, infatti, alle Giornate Europee del Patrimonio indette dal Mibac, come deciso dal sindaco Enzo Bianco e dall’assessore ai Saperi e alla Bellezza Condivisa Orazio Licandro.

GLI INGRESSI GRATUITI. Saranno aperti al pubblico, con ingresso gratuito, dalle ore 19 e fino alle ore 24: la Chiesa Monumentale di San Nicolò l’Arena (con visita guidata alle ore 23, con la collaborazione di Officine Culturali), il Palazzo della Cultura e le Terme Achilleane.


GLI INGRESSI A UN EURO. Ad ingresso a pagamento di 1 euro saranno invece il Castello Ursino (qui sarà visitabile la mostra fotografica di “Carlo Gavazzeni Ricordi – Visioni Fuggitive” con ultimo ingresso previsto alle ore 23,30) e i Musei Belliniano ed Emilio Greco di piazza San Francesco d’Assisi 3 (biglietto ridotto di € 1 comprensivo di visite guidate. Inoltre dalle ore 20,30 avrà luogo l’intervento musicale a cura dei professori e degli studenti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini di Catania). Solo per gli spettacoli, dalle ore 19,00 alle ore 23,00, ingresso a pagamento nella Chiesa Monumentale di San Nicolò l’Arena.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI. Apertura anche per palazzo della Cultura di via Vittorio Emanuele 121, per cui, in occasione dell’apertura straordinaria, si potranno visitare le mostre “In Series”, a cura di Anna Guillot organizzata dall’Accademia di Belle Arti di Catania, nella sala Refettorio e la mostra premio “Danza e Cultura in Sicilia” a cura dell’Associazione Culturale ”Movimento Danza” di Catania. Inoltre, installazioni fisse saranno visibili nella Torre Saracena con opera pittorica “Regolo”, opera “Las Cucharillas Para el Cafè Florian”, opera pittorica “Agata è per sempre”, candelora dedicata ai “Devoti” in onore di S. Agata e scultura “Agateca”. Dalle ore 17, poi, avranno luogo le selezioni del concorso “Premio Città di Catania, Danza e Cultura in Sicilia” a cura dell’ Associazione Culturale “Movimento Danza” di Catania. Uno spazio anche per la lettura, con l’apertura straordinaria dell’Area di Libero Scambio Libri per adulti e bambini, dalle ore 18 alle ore 22 con ingresso da via V. Emanuele 123. Apertura anche dell’Archivio Storico Comunale di via Sant’Agata n° 2: dalle ore 19 sarà visitabile la mostra: “Architettura della lettera – Incunaboli e cinquecentine dell’Archivio Storico Comunale di Catania”. Infine ingresso libero per le Terme Achilleane di piazza Duomo (ingresso previsto in gruppi di 30 persone).


(photo credits: DarkRoomDaze CC license)