Viabilità e prove di carico A18 e A20: uscita obbligatoria a Giarre, divieto di circolazione mezzi pesanti

Viabilità e prove di carico A18 e A20: uscita obbligatoria a Giarre, divieto di circolazione mezzi pesanti

MESSINA – Come già anticipato nei giorni scorsi, è in via di ultimazione il programma delle verifiche strutturali di ponti e viadotti autostradali mediante prove di carico. In particolare sulla A18 Messina-Catania, dalle ore 23 di giovedì 24, sino alle ore 6 di venerdì 25 giugno, i tecnici saranno impegnati sui cavalcavia n° 15, 16, 20 e 21, e pertanto verrà disposta una chiusura al traffico veicolare per entrambe le carreggiate di marcia, con l’istituzione di un’uscita obbligatoria allo svincolo di Giarre, con rientro a quello di Acireale per chi viaggia in direzione Catania, e di un’altra uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di Giarre per chi viaggia in direzione Messina.

Si sconsiglia la tratta interessata ai conducenti di tir e camion poiché, in considerazione delle disposizioni vigenti, non è consentito ai mezzi pesanti il transito sulla strada statale e pertanto non potrebbero usufruire delle uscite obbligatorie istituite per l’occasione, rimanendo stoccati in apposite aree autostradali, sino al termine delle operazioni.


Il calendario delle modifiche alla viabilità

Di seguito, invece, tutti i prossimi interventi notturni, con le relative modifiche alla viabilità.

Sulla A18 Messina-Catania

Dalle ore 23 di giorno 28, sino alle ore 6 del 29 giugno, cavalcavia n° 27 e 28, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di San Gregorio, per chi viaggia in direzione Catania e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di San Gregorio, con rientro a quello di Acireale, per chi viaggia in direzione Messina;

dalle ore 23 di giorno 29 giugno, sino alle ore 6 del 30 giugno, cavalcavia n° 1, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Roccalumera, con rientro a quello di Taormina, per chi viaggia in direzione Catania e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Taormina, con rientro a quello di Roccalumera, per chi viaggia in direzione Messina.

Sulla A20 Messina-Palermo

dalle ore 23 di giorno 29 giugno, sino alle ore 2 del 30 giugno, viadotto Corriolo, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Barcellona, con rientro a quello di Milazzo, per chi viaggia in direzione Messina;

dalle ore 2,30, sino alle ore 5,30 di giorno 30 giugno, viadotto Corriolo, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Milazzo, con rientro a quello di Barcellona, per chi viaggia in direzione Palermo;

dalle ore 23 di giorno 30 giugno, sino alle ore 2 del 1 giugno, viadotto Tonnarazza, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Milazzo, con rientro a quello di Rometta, per chi viaggia in direzione Messina.

Sulla A18 Messina-Catania

dalle ore 23 di giorno 30 giugno, sino alle ore 6 del 1 luglio, cavalcavia n° 22 e 23, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di Giarre, per chi viaggia in direzione Messina e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Giarre, con rientro a quello di San Gregorio, per chi viaggia in direzione Catania;

dalle ore 23 di giorno 1, sino alle ore 6 del 2 luglio, cavalcavia n° 25 e 26, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di San Gregorio, per chi viaggia in direzione Catania e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di San Gregorio, con rientro a quello di Acireale, per chi viaggia in direzione Messina.

Sulla A20 Messina-Palermo

dalle ore 23 di giorno 6, sino alle ore 4 del 7 luglio, viadotto Forno, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Brolo, con rientro a quello di Rocca di Caprileone, per chi viaggia in direzione Palermo;

dalle ore 23 di giorno 7, sino alle ore 4 de 8 luglio, viadotto Forno, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Rocca di Caprileone, con rientro a quello di Brolo, per chi viaggia in direzione Messina.