Università bandita, terremoto negli atenei italiani: i NOMI dei 66 indagati

Università bandita, terremoto negli atenei italiani: i NOMI dei 66 indagati

CATANIA – Son ben 66 i personaggi del mondo accademico italiano indagati nell’ambito dell’operazione Università Bandita della Procura di Catania che ha scoperchiato un codice di comportamento sommerso per pilotare gli esiti dei concorsi all’Ateneo etneo.

Ecco i nomi di tutte le persone coinvolte nell’inchiesta:


  • Salvatore Cesare Amato (professore di I fascia Filosofia del Diritto, Giurisprudenza Unict);
  • Massimo Antonelli (UniRoma);
  • Marinella Astuto (professore ordinario di Anestesiologia, Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialità Medico Chirurgiche Unict);
  • Pietro Baglioni (UniFirenze);
  • Laura Ballerini (Sissa Trieste);
  • Antonio Barone (professore ordinario di Diritto Amministrativo, Economia Unict);
  • Giuseppe Barone (ex direttore del dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Unict);
  • Francesco Basile (rettore Unict);
  • Alberto Bianchi (professore associato di Chirurgia maxillo-facciale, Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialità Medico Chirurgiche Unict);
  • Antonio Giuseppe Biondi (professore ordinario di Chirurgia generale, Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialità Medico Chirurgiche Unict);
  • Paolo Cavallari (UniMilano);
  • Michela Maria Bernadette Cavallaro (direttrice del dipartimento di Economia UniCt);
  • Giovanna Cigliano (UniNapoli);
  • Umberto Cillo (UniPd);
  • Giorgio Conti (La Cattolica Roma);
  • Agostino Cortesi (UniVe);
  • Velia Maria D’Agata (professore ordinario di Anatomia, Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche Unict);
  • Enzo D’Agata (ex procuratore della Repubblica di Catania);
  • Stefano De Francisci (UniCz);
  • Francesco Saverio De Ponte (UniMessina);
  • Santo Di Nuovo (professore ordinario di Psicologia Generale, Scienze della Formazione Unict);
  • Francesco Di Raimondo (Professore ordinario di Malattie del sangue, Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialità Medico Chirurgiche Unict);
  • Marcello Angelo Alfredo Donati (professore associato di Chirurgia generale, Dipartimento di Chirurgia Generale e Specialità Medico Chirurgiche Unict);
  • Filippo Drago (direttore del dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche Unict);
  • Alessia Facineroso (Unict);
  • Santi Fedele (UniMessina);
  • Enrico Foti (professore ordinario di Idraulica, Ingegneria Civile e Ambientale Unict);
  • Giovanni Gallo (direttore del dipartimento di Matematica e Informatica Unict);
  • Anna Garozzo (Unict);
  • Eugenio Gaudio (medico, rettore de La Sapienza di Roma);
  • Maria Giordano (Unict);
  • Sebastiano Angelo Granata (Unict);
  • Salvatore Giovanni Gruttadauria (Unict);
  • Calogero Guccio (Unict);
  • Alfredo Guglielmi (UniVr);
  • Giuseppina La Vecchia (UniChieti-Pescara);
  • Giampiero Leanza (Unict);
  • Massimo Libra (Unict);
  • Giancarlo Magnano di San Lio (Prorettore Unict);
  • Luigi Vincenzo Mancini (UniRoma La Sapienza);
  • Claudio Marchetti (UniBologna);
  • Massimo Mattei (UniRomaTre);
  • Paolo Mazzoleni (Unict);
  • Carmelo Giovanni Monaco (direttore del dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali Unict);
  • Maura Monduzzi (UniCagliari);
  • Marco Montorsi (medico, rettore dell’Humanitas University di Rozzano,presidente della Società italiana di chirurgia );
  • Giuseppe Mulone (Unict);
  • Paolo Navalesi (UniCz);
  • Matteo Giovanni Negro (Unict);
  • Ferdinando Nicoletti (Unict);
  • Karl Jurgen Oldhafer (Barmbek Asklepios Hospital Amburgo);
  • Giuseppe Pappalardo (Unict);
  • Pietro Pavone (Unict);
  • Roberto Pennisi (direttore del dipartimento di Giurisprudenza Unict);
  • Vincenzo Perciavalle (Unict);
  • Giacomo Pignataro (ex rettore Unict);
  • Giovanni Puglisi (Unict);
  • Stefano Giovanni Puleo (Unict);
  • Maria Alessandra Ragusa (Unict);
  • Antonino Recca (ex rettore Unict);
  • Romilda Rizzo (Unict);
  • Salvatore Saccone (Unict);
  • Giovanna Schillaci (Unict);
  • Giuseppe Sessa (presidente di coordinamento della Facoltà di Medicina Unict);
  • Luca Vanella (professore ordinario di Biochimica, Dipartimento di Scienze del Farmaco Unict);
  • Giuseppe Vecchio (professore ordinario di Diritto privato, Dipartimento di Scienza Politiche e Sociali Unict).

Immagine di repertorio