Telecamere già attive nel centro storico a Catania: scattano le prime multe per i trasgressori della Ztl

Telecamere già attive nel centro storico a Catania: scattano le prime multe per i trasgressori della Ztl

CATANIA – Tempi duri per i trasgressori della zona a traffico limitato istituita a Catania, nel centro storico e nel cuore della movida notturna. Finito il pre esercizio, l’occhio elettronico delle telecamere è attivo e ha già iniziato a far scattare le prime multe per chi transita senza autorizzazione.

La fase di rodaggio, per verificare il corretto funzionamento dei varchi elettronici e durata 1 mese, si è conclusa e sono operativi i controlli nel seguente perimetro cittadino: via Antonino Di Sangiuliano, via Antonio Mancini, via Monsignor Ventimiglia, via Euplio Reina, via della Loggetta, via Santa Maria del Rosario, via Sant’Agata, via Vittorio Emanuele II, via Leonardi, via Valle, via Landolina. L’accesso è consentito soltanto ai residenti e ai veicoli autorizzati.


Un’ampia area in cui è già stata completata la fase di pre-esercizio, durata un mese, della sperimentazione degli impianti automatizzati di telecamere installati per rendere accessibile la zona soltanto alle auto dei residenti e di quelli specificatamente autorizzati, delimitata dal seguente perimetro:

Il servizio di rilascio dei pass di ingresso all’interno della Ztl, per gli aventi diritto, avviene esclusivamente mediante procedura on-line collegandosi alla piattaforma web del sito dell’Amts: https://www.amts.ct.it/rilascio-permessi-laccesso-aree-pedonali-ztl. La rilevazione delle contravvenzioni avviene tramite l’occhio elettronico fissato sui varchi di accesso, per segnalare le auto o le moto irregolarmente in transito o in sosta.