Sversamento fognario in mare: chiuso il solarium di piazza Europa

Sversamento fognario in mare: chiuso il solarium di piazza Europa

CATANIA – Cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso eccola qua“. Ci perdoni Adriano Celentano per la citazione tratta dalla sua celebre “Azzurro”, ma è proprio il caso di dirlo: i catanesi aspettano l’estate tutto l’anno per potersi godere la bellezza del proprio mare e poi… E poi una volta arrivata si ritrovano a dover fare i conti con l’acqua sporca.


La situazione è da giorni sotto l’occhio di tutti, bagnanti e non: lo spettacolo offerto dall’aspetto del mare cittadino non è esattamente dei migliori, e non è il biglietto da visita col quale vorremmo presentarci ai tanti turisti che giungono in città. E pensare che proprio il capoluogo etneo si era aggiudicato il secondo posto nella speciale classifica redatta dal motore di ricerca di viaggia GoEuro per un “weekend da sogno a mare.


Quello che si sta presentando ai bagnanti catanesi in questi giorni, però, è un vero e proprio incubo. Che probabilmente ieri pomeriggio ha raggiunto uno dei momenti più infelici.

Intorno alle 17, infatti, il solarium di piazza Europa è stato chiuso per sversamento fognario. Tra la rabbia e l’incredulità di quanti avrebbero voluto godersi il proprio mare.

Fonte foto: Inciviltà a Catania - Facebook

Fonte foto: Inciviltà a Catania – Facebook 

Se l’amministrazione comunale nei giorni scorsi ha tranquillizzato l’utenza parlando di “allarme inquinamento ridimensionato, non mancano le denunce da parte di Legambiente, Goletta Verde e SEL che accusano il Comune di “chiudere gli occhi” di fronte alla situazione in corso.

In molti si chiedono se la scarsa qualità attuale del mare catanese, con il suo innegabile inquinamento, possa provocare problemi alla salute dei bagnanti, ma quel che è certo è che così Catania rischia di “perdere” il proprio mare e allontanare dalle proprie spiagge turisti e catanesi. Un destino che, purtroppo, sembra coinvolgere tutta la costa ionica.